EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Cuba al rilancio

10/12/2018 - numero Edizione 1560
Il Paese continua con la scommessa sul turismo; da maggio un recupero in termini di arrivi

“Cuba continuerà la sua scommessa per incrementare il turismo, nonostante le contingenze climatiche e un peggioramento dell’embargo imposto dagli Stati Uniti”. Così il ministro del Turismo di Cuba Manuel Marrero, in visita in Italia. A maggio di quest’anno, ha ricordato il ministro, “è iniziato un processo di recupero che permetterà di arrivare a 4 milioni 750mila a chiusura dell’anno”. L’Italia, ha rammentato, è “tra i primi dieci mercati per Cuba. Il piano di sviluppo 2018 prevede che siano ultimate 5mila nuove stanze, tra le quali spiccano l’hotel Packard a l’Havana recentemente inaugurato e l’hotel Internacional di Varadero che aprirà prossimamente. Altre 5mila250 stanze in corso di realizzazione saranno ultimate nel 2019”. Tra i prossimi eventi che coinvolgeranno la destinazione anche FitCuba, che si terrà a l’Havana nel 500esimo anniversario della sua fondazione. Nonostante un miglioramento generale nella qualità del Paese, Marrero ha ricordato i problemi che si sono verificati in alcuni villaggi. “A Cayo Largo sono stati realizzati importanti rinnovamenti e riparazioni. Inoltre si dovrebbe avere una maggiore stabilità nelle forniture grazie alle importazioni dirette con velivoli Neos a Cayo Largo. A dicembre faremo lo stesso verso altre destinazioni del Paese con Blue Panorama”. Tra le intenzioni, quella di “trasformare Cayo Largo in un paradiso. Stiamo lavorando per il recupero delle strutture esistenti e stiamo predisponendo la costruzione di un nuovo hotel 5 stelle lusso”. Sottolineando come il turismo italiano rappresenti una priorità strategica per il Ministero, Marrero ha rimarcato come sia stato un grande errore che non si ripeterà la mancanza di una persona che si occupasse del turismo cubano in Italia. In questo modo il ministro ha presentato la nuova consigliera per gli affari del turismo Madelene Gonzalez-Pardo Sanchez, che sarà basata a Roma. Sarà dunque attivato un piano promozionale e pubblicitario e il lavoro con agenzie, t.o. e vettori, oltre a azioni di comarketing. Non solo, è stato predisposto un nuovo sito, www.cuba.travel che sarà il principale canale per conoscere Cuba, oltre a un sito con mappe www.cubamaps.cu con l’obiettivo di arrivare a 25mila luoghi di interesse turistco dai 15mila attuali inseriti. Presenza anche sui principali canali social (Twitter, Facebook, Youtube, Instagram). Inoltre, si  lavora intensamente per accelerare la distribuzione del wi-fi nelle strutture alberghiere, per consentire l’accesso ad Internet come parte del pacchetto turistico. Quanto ai dati italiani Marrero ha ricordato che il 2017 si è chiuso con il record storico di 228mila visitatori.           

 

Il nuovo volto della destinazione in Italia 

Si chiama Madelen Gonzalez-Pardo Sanchez, la nuova consigliera per il turismo cubano in italia. Ha 43 anni, è nata e vissuta a Trinidad, è sposata, laureata in psicologia, con una grande preparazione in tema di turismo; vanta varie missioni all'estero e ha padronanza di inglese, francese e un po’ di italiano. È diplomata al corso per direttore del Ministero del Turismo, ha lavorato in vari hotel come direttrice commerciale e direttrice aggiunta e, al momento della sua designazione, era impegnata come direttrice generale dell’adv Cubanacan sul territorio. "I suoi 17 anni di lavoro in ruoli di rilievo in differenti attività in campo turistico - ha affermato il ministro del Turismo Manuel Marrero -, la sua preparazione personale e professionale, la qualificano per occupare questa importantissima responsabilità". "La mia missione sarà fare il possibile per consolidare le relazioni e il turismo italiano verso Cuba", ha affermato Gonzalez-Pardo Sanchez. 



Nicoletta Somma

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte