EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Le testimonianze dei buyer

10/12/2018 - numero Edizione 1560

Si dichiarano soddisfatti della manifestazione, di cui apprezzano in particolar modo l’organizzazione, ma cosa pro-pongono i buyer stranieri e cosa desiderano i loro clienti?
Gli statunitensi vogliono “vivere esperienze di vita quotidiana, parlare con le persone. Amano la gastronomia e le cantine. In hotel cercano un letto soffice, una doccia calda e una ricca colazione al mattino”, dice Ellen Cavalier, luxury travel advisor di Magnolia Vacation. Sulla stessa linea Emily Schubert Gums, product manager international di Delta Vacations (il t.o. di Delta, ndr): “Abbiamo una maggior richiesta di esperienza e di turismo attivo. Per quanto riguarda l’hotel, gli americani prediligono stanze grandi con aria condizionata. In termini di soggiorno cercano di unire il soggiorno in Italia al viaggio in Europa”.

Dalla Germania arriva la testimonianza di Marilena Cordisco, sales assistant di Traum-Ferienwohnungen, portale di case vacanza con 6mila inserzioni in Italia. “Toscana e lago di Garda le mete più richieste, insieme a Sardegna, Liguria, Trentino, Isola d‘Elba. Il nostro target sono le famiglie che ricercano agriturismi, case al mare con piscina. Tra una settimana e i quindici giorni la durata del soggiorno”.

Paint in Russia si occupa, invece di soggiorni vip: “Toscana, Amalfi, Sicilia, per due settimane circa le destinazioni più gettonate - spiega Ekaterina Milosh, general director -. Per i russi la cosa principale è l’hotel, che sia moderno, seguito dalla macchina a noleggio e in ultimo una guida eccellente”.
In termini di Mice, di cui tratta Claudia Sylla, proprietaria di Sylla Events, la ricerca si indirizza su “location di prim’ordine con un buon clima e cibo e la Toscana in questo senso offre destinazioni molto adatte”.
Sulla stessa linea Hilda Farago, senior executive di Expotravel, agenzia che organizza incentive b2b: “La Toscana è perfetta per le possibilità che offre. I clienti ricercano un programma in cui si veda il mare, ci sia della gastronomia e anche della cultura, ad esempio la musica classica, Sempre più gettonato il Sud, la Puglia è la scoperta da 5-6 anni, non manca la Sicilia. In merito agli hotel la richiesta è di autenticità, un aspetto che in Toscana non manca”. 



Nicoletta Somma

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte