EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Una partenza positiva per l’esercizio Press&Swan

11/02/2019 - numero Edizione 1563

Costituito un primo team di 3 telesales 

Una partenza positiva, seppur con un andamento disomogeneo: così si presenta l’inizio d’anno in casa Press&Swan Spa. A parlarne è l’a.d. Alessandro Seghi. “Le vendite del nuovo esercizio sono partite con un buon tasso di crescita rispetto allo scorso anno. Non si tratta, però, di un trend uniforme su tutte le destinazioni – ammette il manager -: esistono, infatti,  alcune aree che mostrano uno sviluppo decisamente importante ed altre che presentano delle difficoltà”. Tra quelle positive il manager cita tutte le destinazioni dell’East Africa, dell’Oceano Indiano, dell’Egitto, Oriente e Stati Uniti, mentre in difficoltà appare l’area caraibica, nonostante “una buonissima performance della Repubblica Dominicana”.
La divisione del Gruppo Alpitour propone, ad ogni modo, un ampio ventaglio di novità per la programmazione 2019: “In primis tutte le strutture ExploraClub a partire da quest’inverno associano alla vacanza balneare anche l’opportunità di conoscere meglio la destinazione con una escursione compresa nel pacchetto”, afferma il manager. Sempre per  quanto riguarda il brand Presstour “è stata sviluppata la programmazione con volato di linea su Oriente, Oceania e Polinesia e sono state inoltre allargate le connessioni con i provider sulle Americhe”. Sul fronte Swantour, le novità riguardano sia il portfolio invernale sia quello estivo. Per la stagione fredda “abbiamo focalizzato l’attenzione su Kenya, Capo Verde, Sharm e Marsa Alam – spiega Seghi - alzando, in tutti i casi, la qualità delle nostre strutture o potenziandone il format. È però sull’estate che abbiamo messo in pista la maggior parte delle sorprese – commenta l’a.d. - con l’ingresso di resort a Bodrum, Paros, Karphatos e selezionato un prodotto migliore su Rodi per continuare su quel processo di crescita e di qualità che ha caratterizzato la nostra offerta negli ultimi anni”. 

Il fronte trade
Consistente l’impegno nei confronti delle agenzie, con una politica commerciale dei due brand basata su incontri, formazione e incentivazione. “Il nuovo esercizio – testimonia Seghi - è cominciato con una serie di famtrip ed educational sia su destinazioni charter, come Cuba, Repubblica Dominicana, Messico, Capo Verde, Kenya, sia su quelle di linea,  come Tokyo e Usa”. E’ stato, inoltre, organizzato un primo roadshow per presentare la programmazione invernale che ha coinvolto circa 1.000 adv su 24 tappe in tutta Italia. Un secondo roadshow, questa volta sull’estate, prenderà il via a breve ed anche in questo caso si pensa di lavorare su oltre 20 incontri. “Altre iniziative sono state pianificate per la promozione di singole destinazioni, vettori aerei, resort con formule molto diverse tra di loro: da workshop a cene, da webinar a formazione presso le nostre sedi”. Sono state poi predisposte “alcune azioni di incentivazione commissionale, sia sulla programmazione charter sia su quella di linea”. 

Il commerciale
E’ stato, inoltre, ampliato il team commerciale, inserendo due unità come da previsioni. “Ad oggi possiamo contare su una squadra più ampia e maggiormente focalizzata – aggiunge il manager -: in caso di agenti abbiamo preferito contratti monomandatari rispetto a qualche plurimandatario che avevamo precedentemente”. Non solo: è stato costituito un primo team di 3 telesales: “Lavorerà sulle agenzie di tutta Italia che presentano un buon potenziale e che non potevano essere seguite direttamente dai promotori – illustra Seghi -. Stiamo inoltre potenziando lo staff di sede dell’ufficio commerciale per lavorare meglio con i network”. Nessun timore per un calendario che non è particolarmente favorevole per i ponti? “Difficile fare una previsione puntuale. Quello che sappiamo è che la nostra program- mazione charter e quella di linea permettono una buona flessibilità in termini di soluzioni da proporre ai clienti delle agenzie”, conclude l’a.d.     



Laura Dominici

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte