EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Speciale - Viaggi di nozze

I network: in adv il solo prodotto non basta più

11/02/2019 - numero Edizione 1563

Il target sposi chiede sempre più personalizzazione 

Un prodotto tradizionalmente da agenzia di viaggi e che continua a crescere, sia in termini di peso sul fatturato che di livelli di specializzazione e di personalizzazione richiesti dal mercato. E’ questo il quadro del segmento honeymoon dal punto di vista dei network, che registrano una sempre maggiore richiesta da parte delle adv in termini di supporto, alla quale si adeguano con strumenti, tecnologie, materiali ed eventi ad hoc. “Le agenzie – racconta Manola Agroppi, responsabile prodotto di Geo Travel Network – ci richiedono liste nozze, contratti con tour operator specialisti, scontistiche dedicate, supporto marketing. In breve, il nostro ‘Kit Sposi’ e la piattaforma dedicata alle liste nozze”. Per parte sua Sabrina Nadaletti, direttore turismo di Gattinoni Mondo di Vacanze, registra esigenze similari, e in particolare “promozioni e mezzi per dare valore aggiunto al viaggio degli sposi, non solo a livello di prodotto ma anche di gadget o materiali. E poi supporto per fiere, eventi sposi… E’ un target importante e quindi anche le agenzie sono esigenti”.
Ma quanto pesa oggi il capitolo “sposini” nel business di un’agenzia? Nadaletti risponde con una forbice che va  “da un minimo del 15% ad alcuni casi dove si arriva anche al 40%: una percentuale che varia poi da Nord a Sud Italia, ma che è sicuramente in crescita”.
Sul piano della distribuzione geografica, il Mezzogiorno si conferma infatti particolarmente legato al viaggio di nozze, se anche Geo registra percentuali “mediamente e stabilmente intorno al 10-15%, ma con il Sud che fa da traino e che si aggira intorno al 20%”.

I trend: vince
(ancora) il mare

Quanto ai trend, “gli sposi sono come i consumatori di oggi: con richieste molto diverse una dall’altra – rimarca Nadaletti -. C’è chi cerca la vacanza benessere, chi quella avventurosa, chi il viaggio esplorativo abbinato al mare. Il viaggio di nozze è quello considerato ‘della vita’ per molte coppie, e quindi serve per togliersi qualche sfizio che si pensa non si potrà più provare per molti anni”. Manola Agroppi coglie invece un segno di continuità, più che l’affermarsi di nuove formule di viaggio: “Il ‘tour più soggiorno mare’ resta ancora il programma più richiesto, all'interno del quale saranno le ‘esperienze’ a rendere unico il viaggio. Sì a nuovi trend, ma la parola d'ordine resta la personalizzazione”.

Destinazioni: molte conferme, cresce
il cruise

E gli sposi si dimostrano “tradizionalisti” anche sulle destinazioni, se Geo indica “Stati Uniti, Oriente, Giappone, Sudafrica, Polinesia e Australia” tra le mete preferite, con Gattinoni che aggiunge alla lista - confermando Usa, Estremo Oriente e Oceania - anche “Maldive, Caraibi e il Sudafrica con estensione mare: Seychelles, Zanzibar, Madagascar o Mauritius”. Un portafoglio così diversificato di possibili destinazioni non può che portare a un valore medio pratica molto ampio, con un valore che per Gattinoni “varia da 2.000 euro in su a persona. Non c’è limite verso l’alto, e può arrivare anche a 30.000 euro a persona”, mentre per Geo “l’importo pratica medio va da 3.000 a 7.000 euro, per una media di 10 notti”. E le crociere? Ancora una volta vince il Mezzogiorno: “Sicuramente sono un trend in ascesa per il target sposi – spiega Nadaletti -. Potremmo dire che raggiungono, all’interno della nostra rete, il 15% delle richieste. E’ soprattutto il mercato del Sud Italia a scegliere la crociera, in genere con l’aggiunta di servizi - soggiorni o tour - pre o post imbarco”. Per il cruise “ci aggiriamo intorno ad una media nazionale del 10% - fa eco Agroppi – con il Centro Sud che raggiunge percentuali anche doppie”.

Le novità in agenzia
Quanto alle novità che i network proporranno ai loro affiliati in questo 2019, Geo si concentra sulle destinazioni citando “Perù, Canada e Portogallo”, mentre Gattinoni preannuncia “il concorso spo-si, il kit sposi per le adv, corsi di formazione per creare e-venti sposi in agenzia e nella propria città, liste nozze e App sposi. Insomma, non stiamo fermi e siamo al fianco delle agenzie per supportarle anche verso questo target”.     



Gianluca Miserendino

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte