EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Paesi al microscopio - Caraibi e Isole Cook

Record turistico per Antigua e Barbuda

10/02/2020 - numero Edizione 1586

Per diversi anni Antigua e Barbuda sono state tra le destinazioni “hot” dei Caraibi, con una fiorente pipeline alberghiera, un aumento degli arrivi e persino un nuovissimo aeroporto di livello mondiale. E di recente è stato battuto un record. Antigua e Barbuda hanno, infatti, ricevuto il loro 300.000esimo visitatore per l'anno conclusosi il 31 dicembre, raggiungendo per la prima volta una pietra miliare nella storia del Paese.
Si tratta di un risultato significativo che consolida il percorso fatto dalla destinazione da quando ha dato il via alla sua strategia turistica mezzo decennio fa. In effetti, il traguardo di 300.000 visitatori ha superato quello che è stato un anno eccezionale per la destinazione nel 2019.
Laura e Ian Bowen, che sono arrivati su un volo Virgin Atlantic dal Regno Unito, sono stati il 300.000 e il 300.001 visitatore. "Finora abbiamo assistito a un'incredibile crescita anno dopo anno - ha dichiarato Charles Fernandez, ministro del Turismo di Antigua e Barbuda -.Quasi tutti i mercati chiave stanno registrando aumenti, in particolare gli Stati Uniti, i Caraibi e il Regno Unito. Tutte queste aree hanno contribuito all’incremento a doppia cifra degli arrivi di voli aerei”. La crescita di Antigua e Barbuda nel 2019 ha portato al premio Caribbean Destination of the Year nei recenti Caribbean Travel Awards del 2020.
"Alla fine di novembre avevamo già superato i nostri arrivi totali raggiunti nel 2018. Ciò rappresenta un aumento del +14,9% fino ad oggi", ha detto Fernandez.
E sembra che sia solo l'inizio, visto il numero crescente di nuovi hotel all'orizzonte, da marchi famosi come Best Western a brand di lusso come Rosewood e Waldorf-Astoria.                            



Nicoletta Somma

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us