EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Incoming

Le “5S” di VisitPiemonte

14/09/2020 - numero Edizione 1591
La Dmo regionale si prepara a un 2021 di grandi eventi

“Un Piemonte singolare, che è libertà, spirito, bellezza e gusto”. È questa la nuova chiave di fruizione del territorio che sarà presentata a Discover Italy da VisitPiemonte, nelle parole del d.g. Luisa Piazza. Gli elementi-chiave “sono quelli della campagna di comunicazione #RipartiTurismo – spiega la manager -. In un momento di sospensione in cui abbiamo potuto riflettere sulle nostre abitudini di vita e priorità individuali, assumono grande importanza passati e nuovi valori quali autenticità, sostenibilità, sicurezza, esperienza, benessere nel senso più ampio di wellbeing. Valori che il Piemonte può offrire, in modo singolare”.
Quanto ai nuovi progetti, oltre alle iniziative funzionali al piano regionale #RipartiTurismo, c’è il potenziamento delle attività dell’Osservatorio turistico regionale e dei team di Comunicazione&Eventi e Marketing, “con l’obiettivo di comprendere le nuove sensibilità e aspettative dei visitatori e individuare nuove proposte turistiche sulle quali sviluppare campagne di comunicazione”. Le future strategie di marketing “seguiranno – spiega Piazza - l’approccio delle ‘5S’, frutto di analisi e riflessioni elaborate insieme ai team di VisitPiemonte: Sicurezza, Smart approach (mix di elementi reali e digitali), Sobrietà (connessa alla minore disponibilità di reddito e ferie), Solidarietà, Sostenibilità. Inoltre, nel mese di maggio 2020 sono state avviate una serie di attività per il rilancio del turismo che, sotto il macro-cappello #RipartiTurismo, si collocano all’interno del più ampio set di misure a sostegno dell’economia piemontese voluto dalla regione Piemonte”.
Importante per orientare le scelte anche l’utilizzo di strumenti di analisi, ascolto della rete con sentiment analysis, big data, sondaggi, su mercati di riferimento che “sono stati in primo luogo quelli locali e di prossimità, per poi allargarsi ai Paesi limitrofi. I visitatori potenziali principalmente considerati sono: affluent, famiglie con figli, Dink (Double Income No Kids)”. Quanto ai flussi degli ultimi mesi, “l’iniziativa dei voucher vacanze voluta dalla Regione Piemonte ha incentivato l'arrivo dei visitatori e ha riscosso un buon successo, tanto da deciderne la proroga fino al 31/12/2020. In concreto, in meno di due mesi dall'avvio, sono 16.000 i voucher venduti al 29 agosto scorso, che corrispondono a oltre 30.000 turisti e a oltre 90.000 pernottamenti, con una ricaduta economica complessiva sul territorio stimata intorno a 45 milioni di euro”.
E il 2021? Piazza anticipa che “ci stiamo preparando per gli appuntamenti clou dell’anno: la 90ma Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e Artissima, giunta alla 27ma edizione, una delle maggiori fiere internazionali dedicate all'arte contemporanea con numerosi eventi collaterali, e la 38ma edizione del TFF-Torino Film Festival”.
Inoltre, un focus particolare sarà mantenuto “sulle attività outdoor e la montagna invernale, elementi di grande interesse per i nostri visitatori e sui quali punteremo nei prossimi mesi e in vista del 2021, considerando anche la peculiarità del territorio piemontese: una diversità singolare”, conclude la manager.                           



Gianluca Miserendino

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us