EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Incoming

Liguria Together: “Ci siamo”

14/09/2020 - numero Edizione 1591

“Ritornare a una manifestazione fieristica, la prima, dopo mesi di stop, ricominciando da zero e ricordando che ci siamo”: ecco il primo motivo di Liguria Together nel prendere parte all’edizione 2020 di Discover Italy nelle parole del presidente Francesco Andreoli. Il consorzio, inoltre, ha “inaugurato il sito Internet per i soci che consente la condivisione dei contatti e con una banca dati in fase di arrivo”, prosegue Andreoli. Ma quali i mercati da conquistare? “Tutti, e sono da riconquistare - sottolinea il presidente -, in particolare l’Europa e si spera presto il versante Usa che per molti alberghi rappresenta un target prioritario, insieme a quello svizzero e francese”. Quanto alla strategia di marketing Andreoli spiega che “la principale è la promozione del territorio alle fiere, italiane e straniere, quante più sarà possibile”. Tra le altre iniziative Liguria Together sta “valutando un piccolo roadtour nelle principali città italiane. Due mesi estivi - evidenzia il presidente - non coprono certo il budget di un anno. Il mercato italiano è ancora importante e c’è ancora diffidenza nello spostarsi all’estero”.
Un bilancio dei flussi, chiediamo? “L’estero è mancato - risponde Andreoli -, a parte una piccola presenza del mercato svizzero. Per quanto riguarda il mercato italiano non è stato facile da parte delle strutture ricettive gestire la clientela”. 
E le prospettive per il 2021? “Se dovesse finire la pandemia o se si trovasse un vaccino ci riprenderemmo quello che abbiano perso nel 2020 , ma con gli interessi - asserisce il presidente -. Quest’anno a febbraio registravamo il triplo delle prenotazioni rispetto alla stesso periodo del 2019”, conclude.                       



Nicoletta Somma

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us