EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Operazione incoming a tre

14/09/2020 - numero Edizione 1591

Kkm Group gioca due nuove carte. Un progetto incoming e il lancio di un t.o. Il tutto è pronto al decollo in autunno. Andrea Cani, presidente di Kkm Group, è un uomo dinamico, con diverse idee, ma con i piedi per terra. Quando vuole sviluppare un progetto lo fa se è sicuro di poterlo realizzare. Da qui le sue mosse. Una è farsi trovare pronto sul turismo di prossimità, con il lancio di un incoming “non tradizionale, non sarà solo per il fronte estero, ma offriremo alle adv la possibilità di inserire tutta la programmazione locale. Il prossimo anno si dovrà uscire dagli spazi fisici d’agenzia, fare esperienze ed attività sul territorio, vivendole e diventando dei local expert”.
E’ questa la parola chiave, infatti il progetto sarà sviluppato con la tecnologia e la partnership di Portale Sardegna. Sarà un sistema smart dynamic packaging che permetterà di prenotare i normali servizi turistici, ma anche activity ed experience. L’obiettivo? Estendere l’esperienza di Portale Sardegna a livello nazionale, attraverso la costruzione di una rete di adv che si occuperanno dello sviluppo di prodotti in esclusiva a livello locale o regionale, spiega il gruppo. Il progetto si incrocia anche con l’attività di Welcome Travel, che sta coinvolgendo le proprie adv specializzate in incoming con il brand Welcome to Italy.
La seconda mossa è il t.o. Adesso Cani ha valutato che i tempi sono maturi per il lancio di Enjoy Destinations, operatore tailor made che si pone sul mercato in modo differente nel proporre la sua offerta. Non è organizzata per aree geografiche, ma "vivrà di verticali, cioè tipologie diverse di prodotto", dove il fulcro sono le experience. E’ forte del fatto che Kkm Group è esclusivista in Italia per la vendita dei più importanti eventi sportivi, come Formula 1, Motomondiale e appuntamenti legati a golf, ippica, tennis e spettacolo. I verticali sono i viaggi evento, come festival, feste religiose, concerti, appuntamenti sportivi. Itinerari che propongono attività ed esperienze per vivere un contatto diretto con la gente e le tradizioni del posto. Oppure il luxury. Tra i filoni anche gli itinerari di approfondimento per un target che ha già visto certe destinazioni o la nightlife.
L’idea non è quella “di entrare in concorrenza con gli altri t.o, ma di essere leggermente differenti”.
Una differenziazione che si gioca sulla filosofia di base. Infatti, il suo t.o. si rivolgerà non solo alle adv, ma anche ai tour operator, “che possono acquistare da noi le experience e completare la loro offerta grazie al nostro prodotto”. 



Stefania Vicini

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us