EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

La nuova veste di crociera per Msc

14/09/2020 - numero Edizione 1591

“In questo momento siamo oggetto di studio: abbiamo predisposto un protocollo senza precedenti”, avverte il country manager Italia, Leonardo Massa 

"Non si può parlare di crescita, ma di ripartenza. Oggi Msc rappresenta il riavvio di tutto il comparto crocieristico e in parte di tutto il settore del turismo. Un punto per noi importante era predisporre un buon protocollo che garantisse a bordo e a terra la massima sicurezza. Avevamo gli occhi del mondo addosso e abbiamo studiato qualcosa che non ha precedenti. E aggiungo che, in questo momento, siamo oggetto di studio". A parlare è Leonardo Massa, country manager Italia, che ha sottolineato come 3 o 4 mila persone convivano a bordo nel massimo della sicurezza, essendosi sottoposte al tampone prima di salire.
Massa ha raccontato poi come siano cambiati i tempi delle prenotazioni delle crociere: "Siamo passati dai sei mesi, un anno/un anno e mezzo di anticipo al sotto data. La crociera della ripartenza che salpava il 16 agosto l'abbiamo messa in vendita sabato 8 agosto. In sei giorni lavorativi, con Ferragosto di mezzo, abbiamo accolto a bordo duemila ospiti. Sfido - ha rimarcato - qualsiasi organizzazione turistica di rilevanza nazionale e internazionale a fare lo stesso.
Abbiamo predisposto delle offerte anche per fare ritornare a bordo i nostri clienti. Prezzi invitanti intesi come un investimento per invogliare la clientela a viaggiare in crociera e per dimostrare che è possibile farlo in sicurezza".
Il manager non ha nascosto che alla ripartenza della crociera abbia provato una forte emozione. "A Genova domenica 16 agosto quando le eliche della nave hanno ripreso a muoversi, gli equipaggi avevano gli occhi lucidi, i portuali piangevano, gli ospiti erano commossi, i genovesi applaudivano così come il personale delle altre navi in porto – ha ricordato -. Per tante persone è la loro vita, il loro lavoro, non hanno alternative. In quel momento mi sono sentito molto orgoglioso di fare parte della straordinaria famiglia di Msc Crociere".

Le misure
Igienizzazione e sanificazione continua degli spazi sono le parole d’ordine. In tema di ristorazione, il servizio rimane aperto 20 ore al giorno, ma non c’è più il buffet ed è il personale a servire le pietanze direttamente nei piatti. “Una pratica che sta dando anche una percezione diversa del servizio – ha spiegato il manager -. Anche la politica sulle escursioni è stata rivista, ora possono essere organizzate solo dalla compagnia che mette a disposizione autobus igienizzati e driver che fanno test prima di erogare qualsiasi servizio”.

La flotta
Massa ha segnalato che la flotta di Msc è composta da 17 navi e che nel 2021 saranno 19 le unità che ne faranno parte. "Tutte le azioni in atto adesso sono proiettate alla ripartenza - ha commentato -. Vogliamo aumentare il numero delle destinazioni. Oggi ripartiamo dal Mediter-raneo, praticamente dall'Italia. Stiamo aspettando dal governo italiano tutte le indicazioni su come dobbiamo muoverci sugli altri Paesi. Abbiamo rinviato di 4 settimane la ripartenza di Magnifica, sperando che i contagi in Grecia ritornino su parametri accettabili. È stato fatto uno straordinario lavoro di squadra non solo col governo, ma con unità sanitarie locali, le regioni, le capitanerie di porto. Un gran lavoro che ha coinvolto le istituzioni e tutta la filiera".                                



Annarosa Toso

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us