EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’incognita sarda

22/01/2013 08:58
Gli operatori sono al lavoro per l’alta stagione estiva, ma con qualche apprensione, ci sono già voci di alcuni che non pubblicheranno più un catalogo sull’isola; due i nodi cruciali: la situazione economica e la questione trasporti, intanto dal fronte traghetti arrivano notizie discordanti, dall’aumento delle tariffe deciso da Tirrenia e Moby, alla promozione low cost lanciata da Gnv
Operatori al lavoro per l’alta stagione estiva, non senza qualche apprensione. Sul fronte del balneare nostrano, nei mesi passati dall’industria del turismo sarda sono già arrivati dei campanelli d’allarme che, in una intervista a Guida Viaggi, Gian Mario Pileri, general manager International Travel, ripropone con forza. Due i nodi cruciali: la situazione economica e la questione trasporti.
Pileri ricorda l’1,2 milioni di passeggeri marittimi persi nel 2011 sui tre porti di Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres, e di conseguenza i milioni di presenze in meno registrate, non risparmiando critiche alla Toremar e alle navi messe in campo, una flotta del tutto inadatta alle reali necessità dell’isola. “La regione non si è seduta ad un tavolo con le imprese private ma ha fatto loro la guerra. Non è questo che serve. Occorre un dialogo”, aggiunge. Incognite anche sul fronte aereo, poi, con Meridiana fly nelle ben note difficoltà e Alitalia che lascia Alghero.
Il tour operator nel 2013 ripropone la Sardegna, ma non era scontato. “Ci sono già voci di alcuni operatori che non pubblicheranno più un catalogo sull’isola – spiega Pileri -, e devo dire di averci pensato, mancando certezze sui trasporti e sul supporto regionale. Ma poi mi son fatto prendere dalla passione e dalla territorialità”.
Intanto dal fronte traghetti arrivano notizie discordanti, dall’aumento delle tariffe deciso da Tirrenia e Moby, alla promozione low cost lanciata da Gnv. Nel frattempo la Regione Sardegna destagionalizza con una campagna pubblicitaria “Isola che Danza”, attivata per valorizzare gli eventi dei primi mesi dell’anno, dal Carnevale ai riti della Settimana Santa.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us