EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Pricing corretto: le crociere faticheranno ancora

20/02/2013 08:58
Secondo Andrea Gilardi, a capo della direzione prodotto Easy del Gruppo Alpitour, il comparto arriverà a ragionare secondo un’ottica da albergatore, con la crociera venduta con un pricing fatto per persona a notte, o per cabina a notte; intanto il comparto del tour operating si incontra per analizzare alcune mete, in primis Grecia, Egitto e Tunisia
Il pricing si conferma uno dei temi caldi del settore. Deve essere corretto ed allineato con il mercato. Le crociere l’anno scorso sono state protagoniste di un forte deprezzamento, adesso qual è la situazione? Lo abbiamo chiesto a Andrea Gilardi, a capo della direzione prodotto Easy del Gruppo Alpitour. “Le crociere faticheranno ancora”, afferma a Guida Viaggi, rivelando una sua personale interpretazione di questo comparto. Il manager lo percepisce più “come un albergatore - dice -, arriveremo alla crociera venduta con un pricing fatto per persona a notte, o per cabina a notte, secondo una logica alberghiera, appunto”.
Un altro tema caldo per il settore sono gli impegni in termini di volato. La situazione Egitto continua ad avere “una pratica di sovracapacità rispetto alle necessità del mercato. La chiave della redditività dei t.o. in Italia è legata alla corretta taratura della capacità charter. Bisogna smettere di chiedere ai vettori di fare mezzi voli, bisogna riempirli meglio, avendo la giusta capacità a livello di mercato”. Gilardi si dichiara contrario al monopolio, “è il settore che deve essere forte – afferma – in quanto solo così attrae passeggeri. E’ meglio vendere in una arena competitiva forte piuttosto che in un mercato che si sta deteriorando”. Intanto i t.o. che fanno il mercato si sono parlati tra di loro in questo momento non facile per il settore. Le mete analizzate in modo particolare sono state Grecia, Egitto e Tunisia. “Non è fare cartello – ci tiene a sottolineare il manager -, ma avere gestioni coerenti con i volumi di un mercato in contrazione”. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte