EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Città d'arte, forte la domanda potenziale

13/03/2013 17:09
Ma occorre tradurla in concretezza, sottolinea Stefano Bollettinari, direttore Confesercenti Emilia Romagna
“Se il rapporto pubblico privato è una delle caratteristiche dell'Emilia Romagna, la Borsa delle Città d'arte ne è la prova tangibile”. A parlare, durante la presentazione della XVII edizione della Borsa delle Città d'Arte è Stefano Bollettinari, direttore Confesercenti Emilia Romagna, che ha sottolineato che la manifestazione di Bologna è realizzata con il coinvolgimento delle istituzioni.
“Le città d'arte, in un anno, sono visitate da milioni di persone, per la maggior parte provenienti dall'estero – ha aggiunto - e i risultati ottenuti lo scorso anno, dimostrano che le presenze hanno tendenzialmente tenuto con qualche calo di poco rilievo come quello di Firenze vicino allo zero, ma con un aumento del 3% ottenuto dalla città di Roma”.
Evidenziato da Bollettinari che l'Italia gode ancora di una forte domanda potenziale, che non si trasforma sempre in concretezza. “Un' auspicabile ripresa del turismo si tradurrebbe in economia – ha puntualizzato il manager. Confidiamo nel rilancio dell'Enit e nel conseguente aumento delle risorse che contribuirebbero a consolidare l'immagine dell'Italia all'estero”.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us