EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Volotea a quota 20mila passeggeri su Verona

14/05/2013 14:45
Aumentano le frequenze per Bari e Palermo. Tutte le tratte invernali saranno in vendita da venerdì 17 maggio attraverso i tradizionali canali di vendita della low cost
Volotea taglia all'aeroporto di Verona il traguardo dei 20.000 passeggeri trasportati dall’avvio delle attività. La low-cost riconferma quindi il proprio investimento sul Catullo, incrementando le frequenze delle rotte verso Palermo e Bari durante l’alta stagione, e annunciando il calendario voli per i mesi di novembre e dicembre. E per settembre stima di trasportare 60.000 passeggeri da e per Verona.
“Siamo molto felici di essere operativi con due tratte dal Catullo – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea per l’Italia – e possiamo dirci pienamente soddisfatti dei risultati fino ora raccolti. Infrangere il traguardo dei 20.000 passeggeri, ci riempie di grande soddisfazione e premia la nostra strategia di collegare tra loro centri di medie e piccole dimensioni, proprio come Verona, Palermo e Bari”.
“L’aeroporto di Verona crede molto nella partnership con Volotea, una compagnia giovane e robusta sul mercato – ha commentato Carmine Bassetti, direttore generale della Catullo Spa, la società che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia. – L’aeroporto ha investito molto, con la compagnia aerea, nello sviluppo dei nuovi voli per Bari e Palermo, che stanno premiando la nostra strategia di sviluppo solido e progressivo, con fattori di riempimento in continua crescita”.
Per venire incontro alle richieste espresse dai passeggeri, sia veneti sia pugliesi, Volotea ha annunciato incrementi della tratta Verona-Bari, fino alla frequenza quotidiana, prevista dal 24 giugno fino al 30 settembre.
Poco meno di 2 mesi fa, esattamente il 27 marzo, è stato inaugurata invece la seconda tratta operata da Volotea presso lo scalo veronese, con destinazione Palermo. Il collegamento prevede quattro collegamenti settimanali. Nel periodo estivo, dal 21 giugno all’8 settembre, la tratta assumerà frequenza giornaliera. A novembre sarà possibile decollare dal Catullo verso Bari 4 volte a settimana, frequenza destinata a salire a 6 voli settimanali a dicembre. Verso Palermo invece è stata annunciata una frequenza trisettimanale a novembre, mentre si vola 7 giorni su 7 per tutto il mese di dicembre. Tutte le tratte invernali saranno in vendita da venerdì 17 maggio attraverso i tradizionali canali di vendita della low cost.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte