EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Club Med, primo semestre 2013 in tenuta

28/05/2013 12:15
Sempre più Cina per l'operatore. Entro fine anno aprirà il primo villaggio balneare nel Sud del Paese. La clientela della Repubblica Popolare è ormai la prima nei villaggi di Kani, alle Maldive, di Phuket, in Thailandia, e di Bali, in Indonesia, e la seconda clientela, dopo i francesi, ad Albion, a Mauritius
Il Club Med resiste. Nel giorno dell'annuncio dell'opa amichevole da parte di Fosun e Axa Private Equity, l'operatore ha reso noti i risultati del primo semestre 2013 che indicano una tenuta pur in un contesto che si conferma difficile.
Il volume d'attività Villaggi si attesta a 783 milioni di euro, contro i 798 del primo semestre 2012, con un calo limitato all'1,9%. Il giro d'affari Villaggi (a tasso di cambio costante) raggiunge i 761 milioni, in calo dell'1%: se America e Asia registrano delle crescite - la prima beneficia del dinamismo del Brasile, la seconda del forte incremento (+27%) della clientela cinese - l'Europa-Africa mette a segno un decremento legato soprattutto al calo della Francia (-5,5%).
Il risultato netto cresce a 18 milioni di euro contro i 17 milioni del primo semestre 2012.
Tra gli elementi degni di nota di questo semestre, Club Med evidenzia una tenuta sui mercati europei già maturi, un incremento nei mercati 'a crescita maggiore', e un buon riscontro del prodotto montagna, tanto per il villaggio 4 Tridenti di Valmorel, aperto a dicembre 2011, quanto per la novità Pragelato Vialattea, che ha raggiunto già un'occupazione di circa l'80% nella sua prima stagione.
Entro fine anno Club Med aprirà il primo villaggio balneare nel Sud della Cina: la clientela cinese è ormai la prima nei villaggi di Kani, alle Maldive, di Phuket, in Thailandia, e di Bali, in Indonesia, e la seconda clientela, dopo i francesi, ad Albion, a Mauritius.
In merito alle prospettive dell'estate, le prenotazioni al 18 maggio vedono un +5,5% rispetto all'anno passato.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us