EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Delta acquisisce il 49% di Virgin Atlantic

24/06/2013 16:28
Le due compagnie hanno ottenuto il via libera alla fusione dalla Commissione europea e dal\r\nUs Department of Justice; siglato accordo di code-share su 108 rotte, che offrirà ai passeggeri collegamenti verso 66 destinazioni in Nord America e nel Regno Unito
Delta Air Lines e Virgin Atlantic Airways hanno siglato un accordo di code-share su 108 rotte che offrirà ai passeggeri delle due compagnie facili collegamenti verso 66 destinazioni in Nord America e nel Regno Unito.
L’annuncio odierno coincide con l'acquisizione da parte di Delta di una partecipazione del 49% nella compagnia di Sir Richard Branson e compie un ulteriore passo verso una joint venture completa tra i due vettori.
Virgin Atlantic aggiungerà il proprio codice su 91 rotte transatlantiche e domestiche operate da Delta. Mentre Delta metterà il proprio codice su 17 voli Virgin Atlantic, inclusi i voli domestici di Little Red, di recente lanciata nel Regno Unito, che collega Londra a Manchester, Edimburgo e Aberdeen.

I vantaggi per i passeggeri
I passeggeri Virgin Atlantic potranno accedere ad un vasto network di collegamenti in tutto il Nord America mentre i passeggeri Delta avranno a disposizione sei ulteriori frequenze giornaliere tra Londra a New York. I programmi di fidelizzazione SkyMiles e Flying Club che offriranno ai frequent flyer fino al 125% di extra bonus di miglia su tutti i voli Delta e Virgin Atlantic - non solo quelli inclusi nell’accordo di code-share. Accesso reciproco alle lounge aeroportuali Delta Sky Club e Virgin Atlantic Clubhouse per i passeggeri di Upper Class e BusinessElite, i soci Flying Club Gold e i soci SkyMiles Platinum e Diamond, ma anche priorità al check-in, imbarco, ritiro bagagli, franchigia bagaglio supplementare su tutti i voli operati in tutto il mondo da Virgin Atlantic e Delta - non solo quelli inclusi nell’accordo di code-share - per i passeggeri Upper Class di Virgin Atlantic e i soci Flying Club Gold così come per i passeggeri BusinessElite Delta e i soci SkyMiles Gold, Platinum e Diamond.
Le due compagnie hanno annunciato la loro intenzione di siglare un accordo di joint-venture nel dicembre 2012. La scorsa settimana, la Commissione Europea ha autorizzato incondizionatamente la fusione fra le due società e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha completato l’esame della transazione. Oggi Delta ha finalizzato con successo l'acquisizione del 49% del capitale di Virgin Atlantic. Il Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti sta attualmente analizzando la domanda di immunità antitrust relativa alla joint venture proposta delle parti per operare voli nonstop tra gli Stati Uniti e il Regno Unito.
Il processo di revisione dovrebbe essere concluso nel corso del terzo trimestre del 2013, e l’implementazione della joint venture transatlantica Delta / Virgin è prevista per il primo trimestre del 2014. Una volta operativa offrirà ulteriori significativi vantaggi per i consumatori e una vigorosa concorrenza sul mercato transatlantico.
I passeggeri potranno raccogliere i frutti dell’accordo di code-share dal prossimo 3 luglio quando cominceranno i voli che saranno prenotabili dal 29 giugno. In futuro, le aziende e le agenzie di viaggi di entrambe le compagnie potranno beneficiare di una strategia di vendita comune su entrambe le sponde dell'Atlantico.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte