EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Crisi Sardegna, 'Un decennio bruciato'

05/07/2013 16:11
Nell'ambito dell'assemblea generale Astoi la conferenza dibattito sull'isola. Il mea culpa degli imprenditori. La 'foglia di fico' dei traghetti
Ancora un convegno senza però essere arrivati a una soluzione. E in mezzo una stagione che rischia ormai di essere persa, e una crisi conclamata ma di cui solo leggendo i numeri nero su bianco si sente davvero la portata. In Sardegna c’è stato un “decennio bruciato”: così l’ha definito, ieri, nel corso del convegno-dibattito sulla crisi dell’isola e della sua mobilità tenutosi al Colonna Resort di Porto Cervo, il presidente della Confindustria regionale, Alberto Scanu: “In pochi anni è stato perso il 21% di traffico”. Aggiunge l’assessore regionale al Turismo, Luigi Crisponi, che in tre anni si sono persi 6 milioni di presenze, 500 milioni di euro di fatturato, 8mila lavoratori. Il dibattito è stato ospitato nell’ambito della 20sima assemblea generale Astoi. Allarme condiviso dunque con l’associazione dei tour operator: “Siamo sempre etichettati come quelli che portano i turisti all’estero – ha esordito il presidente Nardo Filippetti facendo gli onori di casa -, invece così dimostriamo che ci siamo, vogliamo dare il nostro supporto”.
Con il tavolo Tirrenia al Governo tutta l’attenzione è concentrata sul nodo trasporti, ma “i traghetti sono solo una foglia di fico”, attacca Scanu, che non esita a farsi interprete di un mea culpa: “Non siamo stati in grado di intercettare le nuove esigenze, restando ancorati a un cliente, quello che veniva da noi in traghetto due settimane con famiglia e auto al seguito, che non esiste più. Siamo rimasti focalizzati sui territori, non sui prodotti, e su un’offerta prettamente balneare e, dunque, fortemente stagionale, ma quest’anno ci sono strutture che non sono riuscite neanche ad aprire”.
Sul prossimo numero di Guida Viaggi il resoconto completo dell'incontro. m.t.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte