EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Appuntamento a NoFrills per Astoi e Federviaggio

16/07/2013 17:10
Il workshop di Bergamo rappresenterà il momento chiave per fare il punto della situazione dopo l’estate e pianificare la stagione invernale. Filippetti e Patané confermano la partecipazione per un necessario momento di confronto
È un'altra estate torrida per Astoi e Federviaggio. La congiuntura economica italiana e gli ultimi avvenimenti politici nel panorama internazionale stanno mettendo sempre più in difficoltà agenzie di viaggi e tour operator. Le due associazioni stanno lottando contro una domanda sempre più schizofrenica e la generale richiesta di last minute dovuta a una ridotta capacità d’acquisto. NoFrills, il workshop b2b di Bergamo che si terrà il 27 e 28 settembre, sarà quindi un appuntamento cruciale per fare un primo bilancio al termine di un’altra stagione estiva che si prevede di passione.
Fiippetti e Patané: 'A Bergamo faremo il punto' Le due associazioni hanno riconfermato la loro presenza alla manifestazione con un’area personalizzata all’interno del padiglione espositivo: “L’evento – spiega Nardo Filippetti, presidente di Astoi – è il primo appuntamento fieristico che consente di tracciare un consuntivo della stagione estiva e di confrontarsi sulla nuova programmazione invernale”. “Dalla manifestazione – afferma Luca Patanè, numero uno di Federviaggio – ci aspettiamo una grande partecipazione, contenuti innovativi e la possibilità di dare risposte concrete alle agenzie di viaggi”.

Clima di attesa per le prenotazioni
Rispetto a 12 mesi fa la situazione generale non sembra essere migliorata: “Il trend è identico al 2012 – afferma Filippetti –. Gli italiani aspettano il last minute nella convinzione di trovare un’opportunità di risparmio, ma anche per una scarsa propensione alla pianificazione della vacanza. Anche quest’estate, quindi, risente di un minore potere d’acquisto della clientela e la domanda, oltre ad essere lenta, risulta maggiormente legata al pricing ed alla flessibilità dell’offerta”.
Conferme in merito a quest’andamento arrivano anche da Patané: “Stiamo combattendo con un mercato in declino”, anche se il presidente di Federviaggio intravede qualche spiraglio positivo.
“Se teniamo in considerazione che negli ultimi 12 mesi la crisi è aumentata e continuano ad esserci andamenti che non sappiamo leggere, non ci sono molti motivi per essere più fiduciosi. Occorre cercare la voglia di proseguire dentro noi stessi e lavorare a testa bassa senza troppi fronzoli”.
Appuntamento dunque a NoFrills a Bergamo, anche su Twitter attraverso l'hashtag #NoFrills13.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us