EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Caos Egitto, Astoi: 'Ci atteniamo alle comunicazioni della Farnesina'

16/08/2013 15:10
Il presidente dell'associazione Nardo Filippetti: 'La situazione all'interno dei resort è tranquilla'. Sulla stessa linea il direttore commerciale di Alpitour, Pier Ezhaya: 'Non c’è una situazione tale da richiedere il trasferimento dei clienti in altri alberghi'. Intanto nel Paese è un'altra giornata di tensione: sono segnalati cortei in favore dell'ex presidente Morsi anche a Hurgada
Raggiunto telefonicamente da corriere.it, Nardo Filippetti, presidente di Astoi Confindustria Viaggi, ha voluto commentare i recenti fatti che si stanno verificando in Egitto: 'Noi ci stiamo attenendo rigorosamente alle comunicazioni del ministero degli Esteri. All’interno dei resort - ha proseguito - i clienti percepiscono quello che vediamo noi in televisione. Sharm e Marsa Alam sono situazioni ad oggi assolutamente tranquille, però posso capire l’emotività delle persone”. Filippetti ha poi confermato il dato delle presenze dei nostri connazionali in Egitto: 'Quelli che hanno prenotato con i tour operator sono circa 18-20mila in tutto il Paese”.
Sulla stessa linea è il commento di Pier Ezhaya, direttore commerciale del Gruppo Alpitour: 'Noi abbiamo circa 4.500 clienti nelle strutture e all’interno dei resort la situazione è normale. I poli turistici sono lontani da dove si stanno verificando i disordini: c’è qualche restrizione sulle escursioni perché in questo momento si consiglia di non uscire dalle strutture. Al momento - sottolinea il manager - non c’è una situazione per noi tale da richiedere il trasferimento dei clienti in altri alberghi'. Per quanto riguarda gli spostamenti da e per gli aeroporti, Ezhaya ha evidenziato che per 'Sharm el Sheik, Marsa Alam e Hurgada non avvertiamo nessun problema. Forse un pelino in più di attenzione c’è sullo scalo di Marsa Mathrou perché si tratta di una vera e propria città anche se poi i resort sono situati zone più tranquille'.
Intanto però nel Paese si sta svolgendo un'altra giornata di tensione: sono stati segnalati cortei in favore dell'ex presidente Morsi anche a Hurgada dove è stato rafforzato il cordone di sicurezza in prossimità dei resort.
Proprio in questi minuti la Farnesina ha diffuso un nuovo avviso che non si discosta da quello diramato nella giornata di ieri: 'Si sconsigliano i viaggi nel Paese con destinazioni diverse dai resorts situati nelle località turistiche del Mar Rosso (Sharm el Sheikh, Marsa Alam, Berenice e Hurgada) ed in quelle della costa nord (Marsa Mathrou, El Alamein), dove al momento non si registrano incidenti, anche se, in ragione del continuo evolvere degli eventi non sono da escludere azioni dimostrative legate alla situazione di generale instabilità del Paese. Si suggerisce fortemente di evitare escursioni fuori dalle istallazioni turistiche ed in particolare nelle città'. Il testo completo è disponibile a questo link.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us