EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Egitto: Fiavet Emilia Romagna chiede il rispetto delle regole

19/08/2013 16:40
In una nota agli associati, diramata dal vicepresidente regionale, Massimo Caravita, si informa sul comportamento di alcuni t.o, che in merito all'annullamento del viaggio senza penali, avanzano richieste non previste dal Codice del turismo; nei prossimi giorni è attesa una riunione della giunta nazionale Fiavet, mentre oggi è in corso una riunione Astoi
Egitto sempre più sotto i riflettori non solo per la situazione attuale presente nel Paese, ma anche per una serie di problematiche pratiche ad essa correlate e a come alcuni t.o. le stiano gestendo. A tal proposito Massimo Caravita, vicepresidente Fiavet Emilia Romagna, ha diramato, sabato 17 agosto, una nota alle agenzie associate, ribadita anche nelle prime ore della mattina di oggi, per informare su ciò che sta avvenendo nel settore in questo momento, in particolare per quanto riguarda il comportamento di alcuni operatori, che, in merito all’annullamento del viaggio senza penali, stanno avanzando delle richieste che esulano dal Codice del turismo. Ne sono un esempio la richiesta del pagamento delle quote di apertura pratica o delle quote assicurative. Tema caldo della giornata di oggi.

Un nota che vuole focalizzare sul “rispetto delle regole”, commenta Caravita a Guida Viaggi. A detta del manager “il sistema del turismo organizzato avrebbe potuto dimostrare di fronte a tutti di essere in grado di tutelare il cliente e di possedere un valore aggiunto notevole. Il sistema – prosegue il manager - ha cercato di difendersi in una situazione che era comunque prevedibile e differente rispetto alla Primavera araba, che colse maggiormente alla sprovvista. Non solo avrebbe potuto dimostrare di essere in grado di distinguersi rispetto al web in generale per far comprendere il valore aggiunto che forniscono le adv anche in termini di assistenza”.
Dal canto suo il manager ha dichiarato dei “forti dubbi se sia lecito da parte dei t.o. trattenersi una somma sul contratto di viaggio, lo stiamo verificando con i nostri legali”, ha aggiunto.
A quanto ci risulta nei prossimi giorni è attesa una riunione della giunta nazionale Fiavet, mentre oggi è in corso una riunione Astoi a fronte di una situazione in continuo divenire. s.v. @Gvlive

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us