EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turismo terra di start-up

27/09/2013 09:20
Lo conferma un'indagine PhoCusWright, “Travel innovation: the state of startups 2005-2012”. Oggi tema di attualità nella prima giornata di NoFrills
Nonostante la crisi, il turismo non cessa di rinnovarsi e innovarsi: sono oltre 500 le start-up nel settore dal 2005, un dato che PhoCusWright riporta nel suo recente studio “Travel innovation: the state of startups 2005-2012”. Il tutto per un investimento che su scala mondiale arriva ai 2,6 miliardi di dollari, pari a 2 miliardi di euro. I capitali investiti sono stati nel 2011-2012 il triplo rispetto a quelli del periodo 2009-2010. L’America del Nord è la terra natale della metà delle nuove imprese analizzate, come pure della metà del denaro investito. Tuttavia, l’Asia-Pacifico risulta in piena espansione: con un balzo del 741% nel 2011-2012 rispetto al 2009-2010, è la zona geografica che registra il record di crescita in termini di investimenti. L’Europa, dal canto suo, è patria di 155 start-up, per 443 milioni di dollari investiti.
Ma su quali aspetti del turismo si focalizzano queste nuove aziende? I siti di alloggi alternativi e di affitti stagionali rappresentano il segmento più nutrito, che solletica maggiormente l’interesse di fondi d’investimento e di altri business angels.
E proprio le start-up nel turismo saranno tra le protagoniste oggi a NoFrills in occasione dell'evento BarCamp, novità del workshop che prende il via oggi alla fiera di Bergamo.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte