EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Emirates ambiziosa: 70 milioni di pax nel 2020

24/10/2013 16:44
La compagnia aerea svela i piani in attesa dell'anno in cui potrebbe ospitare la World Expo per cui Dubai è candidata. E punta sulla posizione strategica dell'Emirato
La corsa delle compagnie aeree del Golfo sembra inarrestabile ed Emirates ha progetti ambiziosi: il vettore prevede infatti di far volare 70 milioni di passeggeri nel 2020, e la compagnia aerea – insieme con i suoi partner a Dubai – sta lavorando per assicurarsi che tutte le infrastrutture siano pronte per supportare e sostenere questa crescita significativa. I piani sono stati svelati dal presidente di Emirates Airline Tim Clark durante un incontro con i delegati del Bureau International des Expositions, in visita negli Emirati Arabi Uniti per decidere su quale città ospiterà il World Expo 2020. Dubai è una delle candidate. “Entro il 2020, avremo più di 250 velivoli che trasporteranno 70 milioni di passeggeri in tutto il mondo. Questo farà di noi la più grande compagnia aerea del pianeta per traffico internazionale”, ha dichiarato Clark. Ha aggiunto” Tuttavia, essere la più grande compagnia al mondo non è il nostro obiettivo finale. Il nostro traguardo è sempre stato quello di collegare i viaggiatori di tutto il mondo verso le destinazioni del nostro network, con uno stop singolo nell’hub di Dubai. La posizione strategica di Dubai rende possibile servire quasi il 90% della popolazione globale con voli non-stop, come accade per la tratta di 16 ore tra Dubai e Houston – effettuata con il Boeing 777-300ER, o per il collegamento di 14 ore tra Dubai e Sydney, effettuato con l’Airbus A380. La nostra posizione è un vantaggio strategico.
Precise anche le argomentazioni del gruppo. Più di un terzo della popolazione mondiale vive a 4 ore di volo da Dubai, e due terzi a 8 ore di volo. Oggi, Emirates effettua circa 3.200 voli alla settimana a livello globale, raggiungendo 135 destinazioni in 76 paesi. Dal gennaio 2012, ha lanciato nuovi collegamenti verso 20 destinazioni, aggiungendo collegamenti aerei che potranno beneficiare del commercio e del turismo a Dubai e non solo. Prima della fine dell'anno, inizieranno i voli verso Conakry (27 ottobre), Sialkot (5 novembre) e Kabul (4 dicembre).

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us