EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Mar Rosso-Veratour: la strategia è investire

29/10/2013 09:05
Il t.o. ha appena siglato un accordo che lo porterà ad essere presente “con una capacità senza precedenti sull’area”, afferma a Guida Viaggi Massimo Broccoli. Dal primo marzo saranno proposte due strutture a Marsa Al Alam, a Marsa Matrouh il Veraclub Jazz Oriental, infine su Sharm affiancherà al Veraclub Queen Village una novità di cui presto darà comunicazione al mercato. Il t.o. si presenta con una capacità di 1500 camere sulla sola destinazione Egitto
La strategia è quella dell’investimento. E’ la risposta di Veratour in attesa della revoca dello sconsiglio sui viaggi in Egitto. “Abbiamo appena siglato un nuovo accordo che ci porterà ad essere presenti con una capacità senza precedenti sull’area”, afferma a Guida Viaggi Massimo Broccoli, direttore commerciale del t.o. Dal primo marzo Veratour proporrà due strutture alberghiere su Marsa Al Alam, “il Veraclub Radisson Blu di El Quseir, con una capacità di 250 camere, e il Vera Resort International Ephistone, con una capacità di 220 camere. Su Marsa Matrouh – aggiunge il manager - proporremo il Veraclub Jazz Oriental con 400 camere. Infine su Sharm affiancheremo al nostro Veraclub Queen Village (360 camere), un’importante novità, uno degli alberghi migliori e graditi dalla clientela italiana, di cui presto daremo comunicazione al mercato”. In questo modo Veratour si presenta con una capacità “di 1500 camere sulla sola destinazione Egitto, il che vuol significare - aggiunge il manager - non solo che crediamo nella destinazione, ma che siamo certi di poter aumentare significativamente i volumi”.
Come tutti, il t.o. confida che la situazione sul Mar Rosso possa a breve tornare fluida, “è per questo che stiamo immaginando una ripresa a pieno ritmo, per il periodo delle festività natalizie, anche perché clienti ed adv ci stanno manifestando con forza la loro volontà di poter trascorrerci le loro vacanze”. Se ciò sarà confermato, Veratour prevede “un’implementazione significativa già a partire dai primi di marzo, anche in virtù delle novità che presenteremo sulla destinazione”.
Parlando del trend della domanda, non mancano le richieste per il Mar Rosso: “Da tutte le parti d’Italia i clienti ci stanno chiedendo con forza di ripartire - afferma Broccoli -, differente è il discorso per le crociere sul Nilo, che invece vedranno la loro ripresa in un momento successivo”. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us