EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tirrenia a sostegno dell'emergenza in Sardegna

20/11/2013 09:34
Spostamenti gratuiti fino al 30 novembre per i mezzi dei soccorritori, volontari e popolazioni colpite. Nessuna penale per chi richiede lo spostamento di un viaggio previsto entro il 28 novembre
Anche Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione interviene a sostegno delle popolazioni sarde colpite dal nubifragio e dalle alluvioni. La società ha messo a disposizione le proprie navi per offrire i passaggi ai mezzi dei soccorritori della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco che dal continente stanno raggiungendo l’isola in aiuto alla popolazione sulle linee rimaste in vigore, ovvero Civitavecchia-Olbia, Genova-Olbia, Genova-Porto Torres.
Tutti i mezzi di soccorso e i mezzi pesanti destinati alle zone in stato d’emergenza, in grado di dimostrarlo con idonea documentazione, viaggeranno gratuitamente fino al 30 novembre.
Sono state inoltre contattate le autorità competenti al fine di valutare l’opportunità di utilizzare l’unità di riserva della flotta, messa a disposizione dalla compagnia per ospitare gli sfollati delle zone più colpite nel nord della Sardegna; sono necessari circa due giorni di tempo per poter armare l’unità e dirigerla eventualmente verso il porto di Olbia.
Tirrenia Cin ha poi attivato una serie di misure straordinarie per agevolare gli spostamenti di volontari, parenti, soccorritori e popolazioni colpite. Tutti i residenti delle zone dichiarate in stato di emergenza, in particolare delle province di Olbia-Tempio e Nuoro, potranno viaggiare gratuitamente da e per la Sardegna fino al 30 novembre. Allo stesso modo parenti, amici e soccorritori potranno raggiungere gratuitamente i loro congiunti sempre fino al 30 novembre.
Tutti i passeggeri prenotati da e per la Sardegna dal 20 al 28 novembre, potranno richiedere lo spostamento del viaggio senza pagare in alcun caso nessuna penale. Tutte le informazioni dettagliate saranno messe online a breve sul sito www.tirrenia.it.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us