EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Gattinoni Mondo di Vacanze: “Ecco il network di terza generazione”

23/01/2014 14:42
E’ finito il tempo del networking in stile classico, dove si punta alle maggiori affiliazioni possibili di adv ed al maggior numero di contratti con i fornitori. Il nuovo network integrato ha come parole chiave partnership, selezione, collaborazione ed investimenti. Franco Gattinoni e Piergiorgio Reggio parlano delle prossime mosse
Il network di terza generazione. Lo definisce così Franco Gattinoni, presidente di Gattinoni Travel Network, il network integrato Gattinoni Mondo di Vacanze, la cui nascita è stata sancita dalla recente operazione, che ha visto Gattinoni Travel Network acquisire il 51% di G40 Travel Group Spa.
“Le generazioni passano e bisogna diversificarsi dal resto del mercato – commenta il presidente a Guida Viaggi -. A suo tempo avevamo già dichiarato di non essere un gruppo d’acquisto, da qui la definizione di network di seconda generazione, adesso siamo alla terza”. Quella che contraddistingue una realtà che ha fatto degli investimenti tecnologici “a tutto campo, che ci permettono di dire che siamo un po’ più avanti con un progetto di networking vero”. A tal proposito Piergiorgio Reggio, a.d. Mondo di Vacanze, G40 Travel Group, ci tiene a sottolineare che “è finito il tempo del networking in stile classico, dove si punta al maggior numero di affiliazioni possibili ed al maggior numero di contratti con i fornitori. Per noi è di più – spiega il manager -, si tratta di investire sulle adv, sul prodotto, sulla piattaforma, sulla selezione di punti vendita e fornitori partner per stringere insieme delle collaborazioni”. Le parole chiave del nuovo polo distributivo integrato sono: partnership, selezione, collaborazione ed investimenti.

”Non abbiamo fretta di fare massa critica”
Alla domanda se il progetto potrà essere esteso anche ad altre realtà, con possibili nuove acquisizioni, Gattinoni fa presente che “ci sono altri network disponibili ad entrare”, ma il presidente ribadisce quanto già dichiarato in passato: “Non abbiamo fretta di fare massa critica in termini di adv. Se volessimo perseguire i numeri non avremmo problemi, ma non è questo il nostro progetto”.
Sul fronte delle fuoriuscite di adv vien fatto presente che si tratta di una “selezione naturale - afferma Gattinoni -. In passato abbiamo dovuto lasciare fuori dei punti vendita che non erano più in linea con il nostro modo di fare networking per il futuro”. A tal proposito Reggio sottolinea che “il numero di uscite e di ingressi rimane in una numerica fisiologica legata al mercato, un turnover, presente in ogni realtà, con numeri contenuti”.

I progetti 2014/15
Le prossime mosse parlano di investimenti legati al brand, al fronte della comunicazione, sono previste attività sul consumer, per veicolare il maggior numero di clienti in adv. Si parla anche di attività di prodotto, investimenti in tecnologia, “per dare una piattaforma performante”, sottolinea Reggio.
La prima convention del network integrato Gattinoni Mondo di Vacanze, prevista a febbraio, sarà l’occasione per venire a conoscenza dello sviluppo dei progetti 2014/15.

Panel unico di fornitori
Per quanto riguarda i fornitori adesso il panel è unico, “abbiamo mantenuto la storicità di entrambe le reti - afferma Reggio -. Da gennaio 2014 il panel è identico e la base contrattuale è uguale a tutte le adv”. Resta confermata un’attenzione “molto forte alla selezione dei fornitori per veicolare il fatturato su pochi partner. Non sono previsti grandi stravolgimenti o uscite, ma continueremo il percorso già intrapreso negli anni passati”. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte