EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turismo asiatico, dalla Cina il numero maggiore di viaggiatori

30/01/2014 14:25
Entro il 2030 i cinesi effettueranno annualmente 1,7 miliardi di viaggi interni ed esterni al Paese, con una crescita di 500 milioni rispetto ad oggi e spenderanno 1,8 trilioni di dollari in viaggi e turismo. I dati di un'indagine TripAdvisor-Boston Consulting Group
TripAdvisor e il Boston Consulting Group (Bcg) hanno rivelato i risultati di uno studio relativo al turismo asiatico con focus sul mercato cinese.
In base ai dati emersi dal report, entro il 2030 oltre il 50% della crescita nel traffico turistico a livello globale sarà rappresentata dal mercato Asia Pacifico e il 49% degli spostamenti di viaggio a livello globale avverranno all’interno dell’area Asia Pacifico o tra quest’area e il resto del mondo.
I viaggiatori cinesi rappresenteranno la parte più consistente di questa crescita, costituendo all’incirca il 40% dei viaggiatori provenienti dal mercato asiatico entro il 2030. Allo stesso tempo la Cina supererà probabilmente gli Stati Uniti aggiudicandosi il primato di maggiore mercato per viaggi domestici.
Nello specifico, secondo le previsioni entro il 2030 i viaggiatori cinesi effettueranno annualmente 1,7 miliardi di viaggi interni ed esterni alla Cina, con una crescita di 500 milioni rispetto ad oggi e spenderanno 1,8 trilioni di dollari in viaggi e turismo, circa sette volte in più rispetto alla spesa attuale. Lo studio mostra inoltre che il settore dei viaggi leisure verso destinazioni estere sarà quello caratterizzato da una crescita maggiore per il mercato cinese, con un incremento di spesa del 15% anno su anno che perdurerà da adesso fino al 2030.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us