EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Italiani, aumento a doppia cifra in Tunisia

09/09/2014 11:00
L'ente rinsalda la collaborazione con agenzie di viaggi e tour operator e riconferma la partecipazione a NoFrills, che 'rappresenta per noi un’imperdibile opportunità per incontrare i professionisti\r\ndel turismo e iniziare a pianificare insieme a loro i prossimi step per la promozione'
NoFrills sarà il primo appuntamento trade della stagione per la Tunisia. L’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo partecipa all’edizione 2014 del multi-evento di Bergamo in programma il 26 e 27 settembre, per incontrare gli operatori del settore. “Anche quest’anno abbiamo voluto confermare la nostra presenza a NoFrills: la fiera di Bergamo rappresenta per noi un’imperdibile opportunità per incontrare i professionisti del turismo e iniziare a pianificare insieme a loro i prossimi step per la promozione della Tunisia, afferma Dora Ellouze, direttrice per l’Italia. “Da gennaio a luglio 2014 abbiamo registrato l’ingresso di 134.638 italiani, pari al +19,2% rispetto allo stesso periodo del 2013. Questo successo è dovuto non soltanto ai nostri continui sforzi nella promozione del Paese, ma anche al prezioso supporto di tour operator, agenti di viaggi e media, con i quali nutriamo un rapporto di collaborazione molto stretto e costante -. Dopo un’estate di successo, è ora di pensare alle prossime stagioni - prosegue Dora Ellouze -. Per il turismo in Tunisia il mercato italiano resta uno dei più importanti ed è per questo che desideriamo continuare il nostro impegno nella promozione della destinazione con eventi e iniziative non solo rivolte agli operatori del settore, ma anche al pubblico dei viaggiatori italiani. Su questo fronte, proprio nei giorni di NoFrills parteciperemo al Cous Cous Fest, in programma dal 23 al 28 settembre a San Vito lo Capo. La cultura gastronomica e i sapori mediterranei, che saranno come ogni anno i protagonisti della manifestazione, sono anche ciò che rendono l’Italia e la Tunisia ancora più vicine e affini. Oltre ad essere un plus dell’offerta turistica tunisina, la gastronomia rappresenta inoltre il fil rouge che unirà di nuovo la Tunisia all’Italia, questa volta alla città di Milano, in occasione di Expo 2015, dove l’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo sarà presente insieme a numerosi Paesi da tutto il mondo”.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte