EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La scure Ue sugli aiuti di stato ad aeroporti e vettori

01/10/2014 15:14
Adottato un pacchetto di decisioni sul sostegno pubblico concesso in Belgio, Germania, Italia e Svezia. Sette le indagini chiuse. La Commissione ha accertato che alcuni accordi conclusi dai gestori degli aeroporti di Zweibrücken e Alghero hanno generato, a favore delle compagnie aeree beneficiarie, un vantaggio economico indebito che deve essere restituito. Le compagnie aeree interessate sono, nel caso dell’aeroporto di Alghero, Meridiana e Germanwings
La Commissione europea ha chiuso sette indagini approfondite riguardanti la concessione di aiuti pubblici a favore di aeroporti e compagnie aeree in Belgio, Germania, Italia e Svezia. In particolare, la Commissione ha concluso che gli aeroporti di Zweibrücken (Germania) e Charleroi (Belgio) hanno beneficiato di aiuti di Stato incompatibili con le norme Ue che devono essere recuperati. La Commissione ha inoltre avviato un'altra indagine relativa a misure di sostegno pubblico accordate ad alcune compagnie che effettuano voli in partenza dall'aeroporto di Bruxelles-National (Zaventem). Joaquín Almunia, vicepresidente e commissario per la politica di concorrenza, ha dichiarato: 'In base alle norme Ue in materia di aiuti di Stato, le autorità pubbliche possono fornire sostegno agli aeroporti in casi giustificati, in particolare quando l'aiuto è finalizzato a migliorare l'accessibilità di una regione e a contribuire in modo significativo al suo sviluppo economico. Occorre però evitare la duplicazione di infrastrutture aeroportuali non redditizie e di favorire indebitamente certe compagnie perché ciò costituisce uno spreco di risorse pubbliche oltre a generare distorsioni della concorrenza nel mercato unico'. La Commissione ha inoltre accertato che alcuni accordi conclusi dai gestori degli aeroporti di Zweibrücken e Alghero hanno generato, a favore delle compagnie aeree beneficiarie, un vantaggio economico indebito che deve essere restituito. Le compagnie aeree interessate sono TUIFly, Germanwings (una controllata di Deutsche Lufthansa) e Ryanair nel caso dell'aeroporto di Zweibrücken, Meridiana e Germanwings nel caso dell'aeroporto di Alghero. L'analisi della Commissione ha dimostrato che queste compagnie hanno versato importi inferiori ai costi supplementari connessi alla loro presenza nell'aeroporto.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us