EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Aeroporto di Verona: Save entra nel capitale con una quota del 35%

10/10/2014 17:29
Il gruppo che gestisce lo scalo di Venezia diventa così il secondo azionista dopo Aerogest: nel futuro un grande polo che lega gli aeroporti di Venezia, Treviso, Verona e Brescia
Sta nascendo un grande polo aeroportuale nel Nord Est che legherà gli scali di Venezia, Treviso, Verona e Brescia.
Il gruppo Save, la società quotata in Borsa che controlla l'aeroporto Marco Polo in laguna, è entrato nel capitale della Catullo spa, la società che gestisce gli aeroporti di Verona e di Brescia, con una quota del 35%. Save diventa così il secondo azionista dopo Aerogest (47%). Cambia volto il cda: oltre a Paolo Arena, confermato in qualità di presidente, ci saranno Franco Sebastiani, con l’incarico di vicepresidente, Rita Carisano, Pieralfonso Fratta Pasini e Giovanni Lorenzetti, indicati da Aerogest Srl. Paolo Simioni, in qualità di amministratore delegato, Alessandra Bonetti, Fabio Gava e Matteo Testa, su indicazione di Save.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us