EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

430 milioni il valore aggiunto del settore termale italiano

13/10/2014 10:43
Gli operatori di questo particolare segmento turistico intendono proseguire nella promozione, lasciandosi alle spalle la crisi economica; qualità e ricerca le parole chiave per i prossimi anni
Un valore aggiunto di circa 430 milioni di euro, 15.000 addetti a cui si aggiungono circa 60.000 lavoratori dell'indotto, oltre 380 centri. Sono questi i numeri, contenuti nel rapporto 2013-2014 del prof. Nicola Quirino, del settore termale in Italia. 'Le terme italiane sono un patrimonio naturale ed imprenditoriale unico e specifico dei territori - afferma Costanzo Jannotti Pecci, presidente di Ferdeterme-Confindustria - da far conoscere meglio, da preservare e valorizzare in maniera integrata, per la salute ed il benessere delle persone, per concorrere a riprendere la strada della crescita, per lasciarci alle spalle troppi mesi di sofferenze dovute ai morsi di una crisi economica che si è trascinata troppo a lungo'.

Coniugare alti standard e ricerca scientifica
Due sono i cardini del sistema termale italiano: gli elevati standard qualitativi, imposti da una normativa stringente, e un'intensa attività scientifica, promossa dalla fondazione Forst (Fondazione per la ricerca scientifica termale) istituita nel 2003. 'La fondazione continuerà ad assicurare il sostegno alla ricerca scientifica termale, per un supporto scientifico riconosciuto ed autorevole sulla validità ed appropriatezza delle cure termali. Forst è consapevole dell’esigenza di perseguire la sostenibilità futura del welfare europeo ed è pronta ad intraprendere percorsi innovativi, affiancando i decisori politici sulle best practices implementabili nelle stazioni termali, con l’obiettivo di concorrere a rispondere alle esigenze/aspettative di una popolazione più sana e longeva, in modo naturale e sostenibile', dichiara il presidente di Forst, Aldo Ferruzzi.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us