EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’officina Bto e le cassette degli attrezzi

28/11/2014 16:45
Contenuti, email marketing, internet delle cose, dati ed economia della condivisione tra i temi del Day One alla Fortezza da Basso
L’edizione 2014 di Buy Tourism Online a Firenze non smentisce la tradizione di un calendario fitto di appuntamenti con la “Cassetta degli attrezzi”, cioè le aule di formazione su molti temi del marketing digitale. Scorrendo il programma del primo giorno (2 dicembre, “Day One”) ecco una selezione, parziale considerato il palinsesto ricchissimo, in cui occorre tenere conto della distinzione tra i corsi basic e quelli advanced. Risponde a quest’ultima caratteristica la lezione di Alessandra Farabegoli ”Scrivimi qualcosa che ho voglia di leggere” sull’email marketing. L’autrice di “Sopravvivere alle informazioni su Internet – rimedi all’information overload” e due testi sull’email marketing torna alla Bto per condividere le sue consolidate conoscenze.
“Destination Instagram” è oggetto di un’altra lezione interessante per chi si occupa di turismo, dove si offriranno idee, consigli e analisi di best practice per imparare a progettare esperienze di viaggio e di racconto del territorio attraverso le immagini, coinvolgendo influencer e community. Paolo Iabichino, chief creative officer di Ogilvy & Mather Italy, conduce una discussione con i direttori d’albergo di prestigiose catene nonché il presidente delle Chiavi D’Oro, Michele Paonessa, su “Dove sono finiti i grandi racconti che hanno reso leggendaria la nostra ospitalità nel mondo?”.
E ancora, sempre nel Day One di Bto, Miriam Bertoli, autrice di “Web Marketing per le Pmi”, si occupa di una cassetta degli attrezzi sui “Contenuti fanno girare il mondo: parole, immagini, video, suoni e storie per promuoversi ed entrare in relazione”. Spiega: “Approfondiamo come inserirli in una buona strategia di marketing digitale, selezionare quelli più utili alle persone che ci cercano, averne sempre di freschi e non perdere di vista il Roi”.

Sharing economy e dati
Impossibile non parlare di sharing economy che sta impattando sui viaggi durante l’evento fiorentino, ecco “Uber & Homeaway + Lago: sharing of things” di cui modereranno i rappresentanti Mafe De Baggis, co-fondatrice di Pleens ed esperta di community, e Roberta Milano co-founder di Bto Educational e nel comitato scientifico di Bto 2014. Di dati discuterà Sergio Cagol, business & innovation manager di Trento Rise in “Chi ti ha dato questi dati?! Il museo, la biblioteca, l’archivio…” nel tentativo di spiegare al pubblico che “i dati sono come i paracadute: servono solo se sono aperti”.
Guida Viaggi è media partner di BTO, su quest’agenzia di stampa seguiranno altre notizie sugli eventi del 2 e 3 dicembre alla Fortezza da Basso a Firenze. Tra essi anche quattro panel coordinati dalla testata insieme ai partner AirPlus e Amadeus.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte