EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Evaneos arriva in Italia

04/02/2015 16:02
La piattaforma è nata in Francia nel 2009, è presente in 5 mercati europei. La formula proposta per la composizione del viaggio, votato al tailor made, non si appoggia ad intermediari, ma va direttamente alla fonte, ossia ad una rete di operatori locali esperti delle mete trattate
Evaneos arriva in Italia. La notizia è stata data ieri sera a Milano. In realtà la versione italiana della piattaforma, nata in Francia nel 2009 (evaneos.com), è stata lanciata già nel 2013 nel nostro mercato (evaneos.it). Adesso, dopo due anni di fase di test 'siamo pronti ad essere presenti in Italia e per il 2015 l'obiettivo di crescita è del 150%', ha dichiarato Sarah Quatela, country manager Italia della società.
Evaneos al momento è presente in cinque mercati europei. Oltre alla Francia ed all'Italia, nel 2011 è stata lanciata la versione spagnola del sito evaneos.es, nel 2013 quella tedesca evaneos.de e nel 2014 quella per il Regno Unito, evaneos.uk.
La start up è stata presentata come un nuovo concetto di prenotazione del viaggio, che mira a distinguersi dai portali già presenti sul mercato. Nasce da un'idea del ceo Eric La Bonnardière (globe trotter internazionale) e dell'amico Yvan Wibaux, esperto di informatica.
Alla domanda in cosa consista la rivoluzione La Bonnardière ha posto l'accento sul fatto che Evaneos non si appoggia ad intermediari (t.o. ed adv, per intenderci), ma va direttamente alla fonte, a quelli che il manager chiama operatori locali, ossia dmc. Ciò che caratterizza le proposte è che sono tutte tailor made, 'per ogni cliente proponiamo un viaggio diverso', sottolinea il manager, non proposte standardizzate.
Quatela parla di 'diversi stili di viaggio tra cui poter scegliere, dai tour classici a quelli di esplorazione, da quelli fuori dagli schemi a quelli all'insegna dello sport e dell'avventura. Ci sono anche proposte per le famiglie con bambini, con viaggi adatti a questo tipo di target, ma anche tour che coprono un segmento lusso per i viaggi di nozze'.
Obiettivo della piattaforma è quello di permettere 'ai viaggiatori di creare viaggi su misura in contatto diretto con esperti locali della destinazione, il che permette di creare dei viaggi fuori dagli schemi', aggiunge il manager.

Come funziona
Il meccanismo di funzionamento è molto semplice. Il cliente italiano interessato a viaggiare con Evaneos accede al sito evaneos.it, dove può scegliere tra 60 destinazioni. Accede alla pagina di presentazione dell'operatore locale di riferimento e compone così il suo viaggio, scegliendo tra diversi itinerari, che sono idee di tour da personalizzare. L'operatore locale conosce il mercato italiano e la nostra lingua, 'è un esperto della meta, perché vive in loco e vende solo quella destinazione - sottolinea Quatela -. Spesso sono italiani che si sono trasferiti all'estero. Si tratta di professionisti del turismo. Sono molto reattivi in termini di risposta e noi, dal canto nostro, offriamo loro un supporto dal backoffice. Abbiamo 12 sviluppatori web che creano gli strumenti digitali per le dmc'.
Il cliente può scegliere le diverse tappe del viaggio, le attività, l'alloggio, le visite con la guida, i trasferimenti. Non sono previsti i voli internazionali, ma quelli domestici.
Evaneos.it propone le 60 destinazioni attraverso 45 operatori locali, selezionati e testati nel mondo. Sono circa 300 i tour personalizzabili. In termini generali la piattaforma propone 130 destinazioni, collabora con più di 481 operatori locali e propone oltre 2mila tour, tutti personalizzabili. Dalla data della nascita in Francia, sono oltre 50mila i viaggiatori che si sono rivolti alla piattaforma. Di questi oltre il 97% si sono dichiarati soddisfatti.
Essendo prezzi senza intermediari Evaneos promette un risparmio di circa il 20%. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us