EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Investimenti sul territorio per Nicolaus

05/06/2015 18:03
Resta centrale il rapporto con Aeroporti di Puglia. Giuseppe Pagliara (amministratore delegato): "Stavamo sondando aperture internazionali, ma restiamo legati al contesto pugliese"
Il piano di sviluppo pluriennale messo a punto da Nicolaus ha come asset trainante la centralità del rapporto con Aeroporti di Puglia. A partire dalla terza rotazione sul Salento, l'attivazione dei voli speciali di Nicolaus si inserisce proprio in questa capacità di apertura verso il mondo, al fine di incrementare il movimento aereo che interessa la Regione e renderla sempre più imprescindibile come meta di vacanza per viaggiatori nazionali e internazionali.

Anche l'outgoing va considerato come un fattore che permette di valorizzare le risorse e le infrastrutture del territorio pugliese. Le azioni legate all'ampliamento della propria offerta in chiave mediterranea hanno visto il t.o. attivare un volo dedicato Alitalia Bari-Rodi, dal 23 luglio al 3 settembre, e operazioni in uscita da Bari per Palermo, ogni domenica, dal 26 luglio al 6 settembre, utilizzando voli di linea Volotea. Altra operazione che ha il fulcro in Aeroporti di Puglia è la collaborazione con Meridiana per il volo Bari-Olbia, ogni giovedì, dal 30 luglio al 3 settembre.

"Siamo pugliesi e strategici"
In via di definizione per il 2016 una nuova operazione legata all'Austria, con due voli settimanali da 180 persone dal 24 marzo all'8 giugno ogni lunedì. In dirittura d'arrivo anche azioni dedicate alla clientela francese e quelle riservate all'offerta Luxury Experience del progetto Raro Puglia, concentrato su una selezione di Masserie, segmento di hôtellerie che identifica al meglio il territorio. Tra gli obiettivi del 2016 sono centrali anche un ulteriore ampliamento del prodotto pugliese e la ricerca tecnologica finalizzata alla massimizzazione delle prenotazioni online e alla produzione di app dedicate, create strategicamente per monitorare esaustivamente tutta la Regione in chiave turistica.

Tra le iniziative legate alla promozione mirata e al trasporto aereo, figura la creazione di "Fly To Puglia", uno strumento per le agenzie, brochure che contiene tutte le strutture e pacchetti volo+soggiorno per chi viaggia dal Nord al Sud, suddivisi tematicamente in prodotto per famiglie, coppie, giovani ecc., differenziando villaggi, hotel, masserie, residence e hotel, con un capitolo a parte per le proposte espressamente destinate ai giovani. Un'operazione analoga è quella relativa alla Grecia, con la brochure "Fly to Rodi" con tutta l'offerta pacchettizzata e i voli dedicati, in partenza dalla Puglia.

"Siamo pugliesi e, se questa nostra origine non è un merito, è sicuramente un compito essere strategici, puntando sul nostro territorio nell’ottica di fare sistema - afferma Giuseppe Pagliara, amministratore delegato di Nicolaus -. La nostra storia è radicata alla valorizzazione in chiave turistica della nostra Regione. Questo elemento è il nostro dna e a questo dobbiamo la nostra crescita. In un momento cruciale per l'azienda, uno dei classici punti di svolta, abbiamo deciso che il futuro di Nicolaus si dovesse legare sempre più al contesto di riferimento pugliese, anche se stavamo sondando aperture in chiave internazionale. Per questo abbiamo deciso di dedicare importanti risorse ai trasporti aerei, diventando uno dei player di principali per la movimentazione dei flussi turistici dal Nord al Sud Italia. La disponibilità di collegamenti è centrale alla competitività e alla capacità di attrarre clienti nuovi. Il Nord rappresenta il 40% del nostro fatturato e opereremo sempre con l'obiettivo di dare priorità al prodotto pugliese, sia per il nostro core business Mare Italia sia per le Luxury Experience nazionali, con prodotti come le masserie".

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte