EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Evaneos.it sostiene il Nepal e lancia tre itinerari

22/07/2015 17:54
Sono quasi 4 mesi dallo scorso aprile, quando una forte scossa di terremoto, seguita da una seconda un mese dopo, ha colpito il Paese e il suo popolo, che si sta avvicinando al suo ritorno da protagonista anche sulle scene del settore turistico
Sono quasi 4 mesi dallo scorso aprile, quando una forte scossa di terremoto, seguita da una seconda un mese dopo, ha colpito il Nepal e il suo popolo. Numerose le associazioni di volontariato che si sono fin da subito prodigate per dare vita a progetti di aiuto a sostegno al popolo nepalese che oggi, finalmente, si avvicina al suo ritorno da protagonista anche sulle scene del settore turistico, così importante per l’economia locale.
Evaneos.it, in collaborazione con il proprio operatore locale, con sede in Nepal, e con l’associazione gestita dallo stesso, Finale for Nepal, ha ideato tre itinerari, creati appositamente dopo il triste evento, per chi desidera scoprire il Paese, per il quale il turismo è sicuramente una delle risorse più importanti, aiutando, viaggiando, un popolo che, malgrado i pochi mezzi a disposizione, sta andando avanti e si sta rimettendo in piedi.
Gli itinerari sono: Nepal: Tour culturale e trekking, viaggio di 12 giorni per una visione della catena Himalayana. Si inizia con una visita del centro storico di Kathmandu, che sta già riaprendo al pubblico, con i suoi numerosi monasteri Hindu e Buddhisti. Prima di raggiungere Pokhara, si prosegue in direzione Annapurna, con sosta a Bandipur, villaggio tradizionale con vista su un paesaggio fuori dal tempo, tutte zone non danneggiate dal terremoto. I viaggiatori curiosi possono immergersi nella vita quotidiana e nella cultura locale partendo per tre giorni di trekking alla scoperta dei paesini di montagna. 
Il secondo è Kathmandu e Tibet. Tour di 10 giorni per scoprire una Kathmandu storica e pittoresca. Dalla capitale del Nepal da settembre sarà possibile proseguire per Lhasa, capitale del Tibet, con un volo che porta ad est del massiccio dell’Everest. Tra le esperienze da vivere il benvenuto con benedizione, durante il quale, secondo un tradizionale cerimoniale tibetano, viene donata una Hada (sciarpa) bianca. È l’inizio di un’esperienza spirituale tra monasteri, laghi, ghiacciai, popoli nomadi e sorgenti d’acqua termale.
Poi c’è Pechino e Tibet. Anche in questo caso si tratta di un tour di 12 giorni pensato per tutti gli amanti della cultura buddista e tibetana che, accompagnati da una guida, desiderano scoprire Pechino ed il Tibet.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us