EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Aeroporti di Puglia: crescita trainata dalle low cost

09/10/2015 17:15
Passeggeri in aumento del 6,9% nei primi nove mesi dell'anno. Traffico internazionale nello stesso periodo +22,2%
Sono stati 607mila 939 i passeggeri arrivati e partiti dagli scali di Bari e Brindisi nel mese di settembre, in aumento dell’8,1% rispetto a un anno fa. In crescita anche il numero dei voli (+6,1%), saliti a 5mila 195. Nei primi nove mesi del 2015 i passeggeri sono cresciuti del 6,9%, passando a 4 milioni 775mila 986. Il traffico internazionale dei due scali registra +28,3% a settembre e +22,2% tra gennaio e settembre.

“In questo contesto di crescita - scrive Aeroporti di Puglia - è fondamentale, al pari di quanto avviene per altri importanti aeroporti italiani, l’apporto dei vettori low cost che in modo incisivo stanno contribuendo a migliorare il livello di connettività della Puglia. Ciò non solo rispetto a segmenti ben definiti, come il turismo, ma anche in funzione delle eccellenti condizioni di mobilità che essi garantiscono ai cittadini pugliesi. Un ruolo confermato dall’incidenza del low cost sui volumi complessivi del traffico passeggeri giacché questi vettori rappresentano il 64% del traffico su Bari e il 69% su Brindisi”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte