EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Treni: servizi potenziati in Toscana

01/04/2016 18:00
Accordo tra la regione e Rfi, che prevede più collegamenti metropolitani nell’area fiorentina e sulle principali linee regionali

La Toscana prenota volumi di traffico, slot orari e servizi sull’infrastruttura ferroviaria, programmando un incremento potenziale del 5% della capacità (complessivamente circa 23,7 milioni treni chilometro/anno), che permetteranno di riorganizzare il servizio regionale in modo più rispondente alle reali esigenze di mobilità dei territori.

Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, e l'amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana, Maurizio Gentile, hanno firmato oggi l’Accordo Quadro che definisce gli ambiti entro i quali sarà sviluppato il traffico ferroviario toscano nei prossimi anni.

L’Accordo prevede il potenziamento dei collegamenti nell’area metropolitana di Firenze e sulle linee Pistoia - Lucca, Firenze - Pisa e Firenze - Siena. La riprogrammazione del servizio avverrà progressivamente, in funzione delle nuove infrastrutture ferroviarie disponibili. I primi potenziamenti saranno comunque già effettuati sulla rete ferroviaria attuale.

L’Accordo Quadro - il cui testo è stato approvato dalla Giunta regionale lo scorso 8 marzo - avrà validità per 5 anni, con possibilità di rinnovo per ulteriori 5.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte