EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Una carta virtuale one-shot per Airplus

11/04/2016 14:44
Per gli acquisti ricorrenti la governance della spesa si fa centralizzandola

Per i pagamenti ricorrenti Airplus ha creato una nuova soluzione di pagamento che si chiama “Aida for procurement” e facilita gli acquisiti online one-shot. Creata l’anno scorso la piattaforma digitale per gli acquisiti ricorrenti - Aida Flex oggi ha 152 clienti attivi e il 50% dei volumi transati riguarda spese di telefonia -, “la sfida del 2016 sugli acquisti che le imprese fanno con la carta di credito riguarda ancora l’efficientamento dei costi e delle risorse impiegate, nonché la loro sicurezza”, spiega l’a.d. della filiale italiana, Diane Laschet. Dettaglio non trascurabile quello di concentrare in un unico account le voci di spesa, per l’analisi e quindi la ridefinizione dei contratti di approvvigionamento con i fornitori, dalle compagnie aeree a quelle alberghiere per dire i primari.

La carta è virtuale e si collega al sistema Airplus Company Account, che per ogni e-payment genera dei numeri Mastercard (il circuito più ampiamente accettato, ndr) temporanei (di qui il termine “one-shot” per gli acquisiti), utilizzabili sui siti come Amazon a Google, Facebook a Poste.it per esempio. “Tutte le informazioni finiranno in un unico estratto conto, riassumendo le transazioni, semplificando la vita all’azienda e facendole risparmiare tantissimo tempo”.

L’azienda centralizzerà la spesa di tutta la sua gamma di servizi come hardware, assicurazioni, tributi, software, licenze, forniture, online advertising, ricerche di mercato, registrazione domini. Ogni carta virtuale può effettuare un solo pagamento e da parte di un numero di persone predefinito e autorizzato. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us