EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tunisia-Ellouze: "La proroga dello stato di emergenza misura preventiva"

13/04/2016 16:27
L'ente rafforza la collaborazione con t.o. ed adv, tra iniziative mirate, prodotti innovativi e commissioni extra da Tunisair

"Gli investimenti per la promozione della destinazione nel mercato italiano sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno, proprio perché l’Italia è per noi un mercato chiave e intravediamo importanti segnali di ripresa. Inoltre, il Governo tunisino ha creato una collaborazione interministeriale per potenziare la sicurezza, attraverso un piano che prevede l’utilizzo di mezzi e  strumenti di controllo negli aeroporti, nei luoghi pubblici e nelle località turistiche, al fine di garantire la massima tranquillità a turisti e cittadini". Esordisce così Dora Ellouze, direttrice per l'Italia dell'ente nazionale tunisino per il Turismo

Alla domanda se la recente proroga di tre mesi dello stato di emergenza stia incidendo sulle richieste, la direttrice dichiara a Guida Viaggi che "la decisione non sta avendo ricadute sulla scelta della destinazione poiché si tratta di una misura preventiva che non ha conseguenze sul normale svolgimento delle attività nel Paese - afferma -. Anche per questo motivo il ministero degli Affari Esteri italiano non ha posto alcuna restrizione nei confronti del Paese, valutando la situazione sul territorio priva di reali pericoli".

La politica sui t.o.

L'ente sta continuando a collaborare con il fronte degli operatori, il che si traduce in un potenziamento ulteriore "delle azioni promozionali con iniziative mirate per gli agenti di viaggi pensate per valorizzare l’offerta turistica tunisina: tra questi, prodotti e circuiti innovativi per portare in primo piano nuovi asset turistici del Paese - sottolinea Ellouze -, come la gastronomia e il turismo medicale".

Incentivi alle adv

Novità anche sul fronte charter. Tunisair ha introdotto "commissioni extra per incentivare le agenzie e creato un nuovo prodotto a disposizione dei t.o, si tratta di 4 voli charter, offerti a tutti i partner italiani, che partiranno in estate dai maggiori aeroporti e che copriranno 3 mesi estivi". Dal canto loro gli operatori stanno mantenendo la programmazione della destinazione "senza variazioni particolari rispetto agli anni passati". 

Per quanto riguarda il nostro mercato, l'ente ha in programma di partecipare agli eventi più importanti del settore e sta lavorando per consolidare sempre di più "i rapporti con il panorama mediatico italiano e gli agenti di viaggi attraverso l’organizzazione di roadshow, viaggi educational e serate promozionali, partirà domani il primo eductour che coinvolgerà media, agenti di viaggi e t.o - ricorda la direttrice -. Inoltre, prevediamo di lanciare a breve una campagna pubblicitaria di grande impatto che verrà veicolata soprattutto sui mezzi di comunicazione più innovativi, online e social". s.v.

 

 

 

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us