EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tunisia, centottanta i partecipanti al mega fam tour

18/04/2016 11:40
"Siamo convinti che gli italiani torneranno numerosi", ha detto il direttore generale Ontt Abdellatif Hamam

La Tunisia, forte delle sue bellezze e del rinnovato impegno per la sicurezza, è pronta ad accogliere per la prossima stagione i turisti italiani, che attualmente per i noti motivi, stanno rivolgendo le proprie scelte di vacanza verso altri paesi. L'ente per il Turismo, in collaborazione con Tunisair, ha organizzato il primo di una serie di fam trip, che ha consentito ai 180 partecipanti di constatare di persona la situazione a Tunisi e dintorni. Con i nostri occhi abbiamo visto un paese più che tranquillo, ma che soffre per la mancanze dei turisti, non solo di quelli italiani - ricordiamo lo sconsiglio è ancora in vigore da parte della Gran Bretagna, Belgio e Olanda -  e che sta facendo del proprio meglio per prendere le distanze dall'isis e per combatterlo. Ricordiamo che il turismo per la Tunisia, è una delle voci più importanti nell'economia, insieme all'agricoltura. Un Paese, come annunciato dal direttore generale Ontt Abdellatif Hamam, che ha investito nella sicurezza per garantire al massimo ai propri ospiti un soggiorno tranquillo. “Siamo convinti che gli italiani torneranno numerosi – ha rimarcato il manager -  sia per i rapporti fraterni tra i due Paesi, sia per l'aspetto economico, essendo la vacanza in Tunisia una delle migliori per rapporto qualità prezzo. La Tunisia – ha aggiunto - disturba per la propria democrazia, per il modello di apertura occidentale, per il rispetto dei diritti umani. Ma se il terrorismo vince qui, vincerà in tutta Europa. Per questo, invito gli italiani a non farsi trasportare dalla paura e a tornare in Tunisia”.
Toccante la visita al museo del Bardo dove all'esterno e all'interno sono raffigurati in memoria i volti e i nomi delle vittime dell'attentato di un anno fa. Visitare adesso la Tunisia, significa avere servizi migliori negli hotel e ristoranti e soprattutto godere appieno dei siti e dei luoghi più turistici senza dover sgomitare. A.To.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us