EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Gli italiani e le vacanze: nuovo studio GfK per gli enti del turismo

29/07/2016 11:55
Una ricerca su 5.000 connazionali e il tracking sulle pratiche di viaggio di un campione di agenzie che spostano almeno 250 pax annui

Si chiama “Gli italiani e le vacanze” ed è il nuovo progetto di GfK Italia dedicato agli enti del turismo. Nasce dalla consapevolezza che questi ultimi "si trovano ad affrontare delle sfide che - fatte salve le specificità dei singoli Paesi - presentano molti elementi in comune", commenta la società. Per aiutare gli enti a comprendere le potenzialità del mercato italiano e mettere in campo strategie efficaci con le loro sedi centrali, GfK ha elaborato un progetto che coniuga due importanti know how. Lo studio - lanciato dalla divisione Travel & Hospitality, di recente creazione - si articola infatti attorno a due nuclei complementari.


Un primo nucleo è costituito da una ricerca ad hoc, che coinvolge 5.000 italiani che hanno effettuato una vacanza negli ultimi 12 mesi e ha come obiettivo la raccolta di informazioni sui driver che hanno guidato le scelte in tema di viaggi (e su quelli che potranno influenzarle in futuro). In particolare, lo studio cerca di comprendere quale ruolo occupino viaggi e vacanze rispetto alle strategie di consumo e al sistema di aspettative delle persone, quale sia il vissuto del tema sicurezza e quale peso giochino gli intermediari di viaggio e l’online. La ricerca offre inoltre una profilazione degli intervistati dal punto di vista socio-culturale e dell’esposizione ai media.
Il secondo nucleo, si fonda invece sul servizio GfK di "Pos Tracking" del turismo organizzato e intermediato (nuovo nome del Travel Insight, ndr), che rileva le vendite e le prenotazioni in un campione di agenzie di viaggio che spostano almeno 250 passeggeri all’anno e rappresentativo dell’intero sistema distributivo italiano. Questa sezione del progetto fornisce indicatori sul numero di passeggeri e sui i prezzi medi sostenuti, sulle tipologie di prodotto e sulle destinazioni più vendute, sulla durata dei viaggi e sul numero di partecipanti. Segue in maniera puntuale le fasi di prenotazioni, partenze, pre-booking, nonché l’andamento annuale e stagionale del settore.

Lo studio - proposto in logica multiclient, ma che prevede la possibilità su richiesta di approfondimenti e analisi specifiche - è stato sottoposto agli enti "che ne hanno valorizzato l’utilità e l’importanza, suscitando un potenziale interesse degno di nota", conclude la società.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte