EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Mauritius: arrivi italiani a +7,4% nel 2016

25/01/2017 17:16
L’Europa resta il più grande bacino con uno share del 55%, seguito da Africa e Asia 17%. L’Italia al 9° posto a livello internazionale e al 5° a livello europeo

Si confermano i dati positivi per Mauritius, in linea con la crescita iniziata dalla fine del 2015, con un incremento degli arrivi italiani nel 2016 del 7,4% rispetto all’anno precedente. Negli ultimi dodici mesi la destinazione ha riscontrato importanti risultati, in particolare nei mesi di maggio (+38,7%), giugno (+35,6%) e ottobre (+20,8%) rispetto al 2015, per un totale di 31.337 arrivi turistici italiani a Mauritius.

“Nel 2016 Mauritius ha totalizzato 1.275.227 arrivi internazionali - ha affermato Kevin Ramkaloan, direttore Mauritius Tourism Promotion Authority -, registrando per il secondo anno consecutivo una crescita a doppia cifra: +10,8% rispetto al 2015. L’Europa resta il più grande bacino con uno share del  55%, seguito da Africa (25%) e Asia (17%). L’Europa ha fatto registrare un incremento di arrivi nel 2016 pari al 16,3%. L’Italia, che da sempre rappresenta un mercato chiave per la destinazione, occupa il 9° posto a livello internazionale e il 5° a livello europeo dopo Francia, Uk e Germania e Svizzera". 

“Considerando che il 2016 è stato un anno complesso per il mercato, siamo soddisfatti dei risultati registrati. Il +7,4% negli arrivi dall’Italia è frutto delle attività di marketing e delle campagne di comunicazione sviluppate nel corso dell’anno con la collaborazione dei partner dell’industria turistica. Per l’anno appena iniziato - fa presente Massimo Tocchetti, presidente di Aigo, rappresentante in Italia di Mtpa - abbiamo in programma attività congiunte, come la presenza a fiere, campagne di supporto alle vendite dell’estate, oltre alla formazione permanente della forza vendita e al nostro annuale workshop. Con l’obiettivo di mantenere costante il trend di crescita della destinazione e raggiungere risultati ancora migliori”.  


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us