EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Australian Travel e il Pacifico "per tutte le tasche"

13/04/2017 11:12
Il sistema di teleprenotazione costruito ad hoc sarà rilasciato tra maggio e giugno

“Il mio pubblico non è a target, troppo statico, mi rivolgo a chi ha tempo con proposte per tutte le tasche e una scelta di soluzioni che prevede anche itinerari per portatori di disabilità”. A parlare è Agatino Falco, managing director e fondatore del tour operator Australian Travel, che nasce, in embrione, da un’agenzia di viaggio. La passione per l’Australia ha portato Falco a viverci per qualche tempo, per poi decidere di intraprendere la strada del tour operating.

Il t.o. punta su un prodotto personalizzato, modulabile, ricco di rapporti con i Dmc locali per il miglior trattamento delle aspettative dei passeggeri. “Mi considero uno specialista – avverte Falco – ma questo appellativo è associato ad una sorta di artigianalità”.

Con Australian Travel, il manager ha voluto lavorare “sulle fondamenta” e si è dotato di un sistema di teleprenotazione, che sarà rilasciato tra maggio e giugno, costruito ad hoc da alcuni ingegneri con un sistema Xml in instant confirmation.

I punti di forza del t.o. risiedono nella struttura leggera, nella velocità di risposta e nella totale interazione fra l’adv e il passeggero da una parte e il t.o. dall’altra.

“Non ci interessa fare preventivi fini a se stessi - aggiunge Falco – e quando ci viene richiesta una quotazione cerchiamo di capire e di consigliare l’agente e il passeggero per migliorare e ottimizzare l’itinerario”.

Quando gli si chiede l’obiettivo di crescita, il manager precisa: “La crescita è misurata e dovrà essere controllabile”. Sono dieci le persone in staff e sul fronte commerciale il regime previsto è medio-alto, attorno al 13%. l.d.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us