EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

In Germania, l’incoming dall’Italia torna a crescere

15/06/2017 18:15
Nel 2016 gli italiani hanno trascorso nel Paese 3,7 milioni di notti. Il 45% alla prima visita

Con il mese di marzo il trend di crescita dell’incoming dall’Italia verso la Germania ha ripreso al ritmo del 10%, mediamente il trimestre mostra un segno più davanti al 4,3%. La destinazione vittima di attentati e flussi migratori, che  hanno imposto controlli più stretti ai confini l’anno scorso, riparte con un 2017 normale. “A parte l’anno passato, il percorso di crescita è sempre stato continuo e la Germania diventa sempre più popolare come destinazione di vacanza”, osserva il direttore dell’ente del turismo o Ulrich Rüter.

I dati definitivi, resi pubblici stamattina, stabiliscono che i pernottamenti totali sono stati 430 milioni, dei quali 80 milioni dall’estero e 3,7 milioni italiani. “L’obiettivo al 2030 è di raggiungere i 5 milioni di notti dall’Italia”, fa sapere Rüter. Da sottolineare che le statistiche ufficiali non tengono conto di alberghi con meno di dieci letti. Il Belpaese si conferma il 5° mercato su base assoluta, il secondo per le vacanze brevi, il primo per i viaggi di lavoro. “Il 45% degli italiani è al primo viaggio e la motivazione principale è la visita delle città per la conoscenza dell’offerta culturale – spiega la responsabile della stampa, Agata Marchetti -. Siamo anche al vertice in Europa come destinazione di itinerari culturali e, nel 2016, il 2,2% del Pil è stato investito in arte e cultura”.

Sebbene gli italiani amino raggiungerla in auto, soprattutto la Baviera che è la regione più visitata, il gruppo Lufthansa è una buona leva di successo per il turismo, con 600 voli settimanali su Monaco e  Francoforte, da venti scali nazionali e con i suoi diversi brand. Trecento di essi sono operati dalla compagnia italiana del gruppo, Air Dolomiti. Altri sessanta collegamenti aerei sono serviti da Eurowings.

L’ente germanico del turismo ha 32 uffici nel mondo impegnati ad incrementare il numero di notti trascorse dai visitatori, entro il 2030 è attesa una progressione degli stranieri dell’80% complessivamente, con picchi a tre cifre dall’Asia e dall’Africa. Tra gli eventi principali del 2018, anno dedicato alla cucina tedesca, il 200esimo compleanno di Karl Marx e i campionati europei di atletica a Berlino, in agosto. p.ba.

Nella foto: Marilena Cunsolo, marketing Lufthansa Italia, Ulrich Rüter direttore Engt, Claudia Palamini responsabile stampa Air Dolomiti e Agata Marchetti responsabile stampa Engt


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte