EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

4Winds: Israele, Giordania, Egitto e Turchia di nuovo richieste

19/09/2017 17:24
La mossa del t.o. è stata quella di rinforzare la programmazione per le quattro destinazioni. in evidenza anche il Nord Europa

"La fine dell’estate – afferma Franco Fenili, fondatore e patròn di 4Winds - per chi fa il nostro mestiere, rappresenta la conclusione di un periodo tumultuoso. Non più telefoni che squillano in continuazione, non più decine e decine di e-mail a cui rispondere. Improvvisamente, dopo il 20 agosto, tutto diventa più ovattato, più tranquillo. Quest’anno però notiamo che tutto questo non si è ancora verificato: i telefoni continuano a squillare e le e–mail a cui rispondere non sono diminuite". Un buon segnale. 

Dal canto suo il manager testimonia che c'è "una costante domanda di informazioni ed abbiamo ricevuto conferme per destinazioni che ultimamente non erano molto richieste. Con nostro immenso piacere, Paesi come Israele, Giordania e, ultimamente, anche Egitto e Turchia, vengono nuovamente presi in considerazione dalla clientela. Evidentemente  il concetto di pericolo sta cambiando: abbiamo più o meno tutti capito che quasi nessuna destinazione può essere considerata totalmente senza rischi. Abbiamo quindi immediatamente rinforzato la programmazione per le destinazioni sopra elencate. In occasione dei prossimi ponti autunnali e di Capodanno – annuncia Fenili - siamo usciti con proposte per la Turchia ad un prezzo base di 300 euro a persona; per l’Egitto con crociere settimanali sul Nilo a 945; ed ancora: tour in Giordania a 930 e in Israele a 1.310", afferma il manager. 

Dal canto suo il t.o. è in grado di affermare che "continua a crescere anche la richiesta per il Nord Europa, destinazione verso cui in passato la domanda terminava drasticamente con gli ultimi giorni di settembre. E invece si ripete il successo dei vari charter in partenza da Roma per l’Islanda in occasione dei ponti di novembre e (da quest’anno) di dicembre, grazie anche alle quote che proponiamo".

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us