EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Famiglie, intrattenimento e tecnologia: i focus di Symphony of the Seas

12/10/2017 16:49
Rcl conferma: stagione di debutto ad aprile nel Mediterraneo, poi Miami da novembre nel nuovo terminal

Una nuova esperienza di vacanza con attenzione alla famiglia e all'avventura nel 2018. Così  Michael Bayley, presidente e ceo di Royal Caribbean International, ha svelato tutti i dettagli di bordo e di servizio di Symphony of the Seas, l’ultima nata nella flotta della compagnia, la new entry della classe Oasis che si conferma la più grande nave da crociera al mondo.

E la compagnia conferma anche le tempistiche annunciate: sarà l'Europa il teatro del debutto ufficiale della nave, ad aprile del 2018, per una stagione estiva nel Mediterraneo che toccherà i porti di Barcelona/Palma de Mallorca (Spagna), Provenza (Francia), Firenze/Pisa, Roma e Napoli (Italia). Poi farà rotta sul Nord America, dove a partire dal 24 novembre 2018, salperà da Miami per tutto l’anno dal nuovo terminal A di PortMiami per crociere di sette notti tra i Caraibi. Symphony of the Seas ospita 16 ponti, presenta una stazza lorda di 230.000 tonnellate, ha una capacità di 5500 ospiti in camera doppia e dispone di 2.775 cabine private.

Continuerà ad essere la nave più grande del mondo o dopo la classe Oasis la compagnia sta già pensando ad una successiva di dimensioni ancora maggiori? "Per il prossimo futuro non vediamo sviluppi da questo punto di vista, ma mai dire mai".

Certamente, non sono mancate le perplessità espresse dal mercato in merito alle dimensioni, ma soprattutto ai volumi di passeggeri che navi come queste possono ospitare. "Ma le nostre navi sono progettate e strutturate in modo tale che non ci sia mai a bordo la sensazione di affollamento", risponde il management di Rcl. m.t.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us