EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Aeroporti di Puglia, focus sul mercato straniero

20/10/2017 14:10
Nei primi otto mesi dell'anno i passeggeri internazionali sono cresciuti del 15%

Da gennaio ad agosto 2017 gli Aeroporti di Puglia hanno fatto segnare un incremento dei passeggeri internazionali del +15% circa, valore trainato dalla performance dello scalo di Bari (+18%). Nel complesso, nei primi otto mesi del 2017, gli aeroporti pugliesi hanno registrato il +5% di traffico. L’anno precedente, gli scali di Bari e Brindisi hanno superato la quota complessiva di 6,5 milioni di passeggeri (+6,9% rispetto al 2015) con il record del Wojtyla di Bari che per la prima volta ha oltrepassato i quattro milioni di passeggeri. Buoni risultati anche per Brindisi con oltre 2,3 milioni di passeggeri (+3,2%).

Oggi la Puglia si trova al centro di  una serie di più fattori positivi, che contribuiscono a garantirle un ruolo di primo piano nel panorama turistico internazionale. Una crescita che passa certamente dal trasporto aereo. Se gli stranieri sono raddoppiati negli ultimi 10 anni lo si deve al network di voli. Entro l'anno sono tra l’altro previste nuove rotte per Madrid, Siviglia, Liverpool, Londra, Norimberga, Preveza, Corfù, Monaco, Vienna, Lugano. Il focus è sui voli diretti. Sono tra l’altro in cantiere una serie di attività come il miglioramento dell’accoglienza dei turisti in transito presso i due gate internazionali e attività di co-marketing con i vettori partner. l.d.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte