EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Expedia: "Agli hotel spieghiamo il valore del pacchetto"

16/11/2017 16:18
La vendita di servizi combinati è in crescita del 20% per la Olta sulla destinazione Italia. Tra gli effetti principali tariffe più alte e soggiorni più lunghi

All'hotel conviene il pacchetto. Spingere sui servizi combinati giova alle tariffe, alla lunghezza del soggiorno e anche all'anticipo della prenotazione. Sono questi alcuni dei risultati raccolti in un whitepaper realizzato da Giovanni Moretto e Marco Sprizzi, director market management, Expedia Lodging Partner Services Italia. Expedia ha analizzato il valore delle prenotazioni di pacchetti per gli hotel, con un focus sulle destinazioni italiane.

Roma, Firenze, Milano e Venezia sono le quattro città italiane che nel terzo trimestre dell'anno hanno registrato la domanda più alta. A queste, si aggiunge Napoli quando si considera il comparto della vendita dei pacchetti. E se è Roma a detenere ancora decisamente lo scettro – totalizza infatti il 40% di tutti i soggiorni con pacchetti -, la vendita di più servizi combinati in un'unica transazione si conferma un trend solido: "Riscontriamo un 20% di incremento su base annua da parte di clienti globali che scelgono la destinazione Italia", sottolinea Giovanni Moretto. Con exploit come quello dei messicani: +230% la domanda sul Belpaese da mobile, soprattutto grazie a investimenti e miglioramenti sui device e sulle app locali.

I vantaggi

Sono soprattutto i turisti stranieri a scegliere la formula "combinata", confermando la maggiore propensione alla spesa quando si viaggia all'estero.
Ma non solo: è anche una questione di "percezione": "Quando puntano sul pacchetto le strutture alberghiere tendono a inserire promozioni e tariffe scontate - spiega Moretto – e questo spinge all'upselling, il cliente tende a prenotare un livello di camera superiore, dalla standard alla superior alla junior suite per esempio".

La formula del pacchetto (hotel + volo o altro mezzo, di trasporto, il noleggio auto è infatti tra i segmenti che cresce di più in casa Expedia) influisce non solo sulle tariffe, ma anche sulla durata del soggiorno, che cresce, e sulla finestra di prenotazione più ampia. Qualche esempio? L'arco temporale tra acquisto e partenza può crescere anche del 25% rispetto al solo hotel, e se la media diventa di 52 giorni, emergono i casi – molto amati dal mondo anglosassone – di Costiera Amalfitana e Sorrento, dove sale rispettivamente a 73 e 79 giorni. m.t.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte