EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Finlandia, è boom di turisti stranieri

20/11/2017 09:55
Cinque milioni di pernottamenti nell'anno in corso, quasi mezzo milione solo a settembre. Crescono anche gli italiani, a +7% per presenze

I visitatori stranieri in Finlandia sono aumentati in settembre, con quasi mezzo milione di pernottamenti registrati. L'industria del turismo in Finlandia è in piena espansione, con pernottamenti dei visitatori stranieri in aumento del +11,3% a settembre rispetto al 2016.
Il maggior numero di visitatori proviene dalla Svezia,con poco meno di 50.000 presenze, mentre i russi hanno totalizzato 43.000 visitatori e i tedeschi quasi 41.000. La quarta nazionalità più rappresentata tra i turisti in Finlandia è la cinese, con i viaggiatori giapponesi che arrivano al quinto posto. Nel mese di settembre, in crescita del +6,2% anche il numero dei pernottamenti di italiani. Il tasso di occupazione degli alberghi è stato del 59%, secondo l’istituto statistico finlandese,, con un prezzo medio di una camera a circa 100 euro.
Compresi i viaggiatori domestici, l'industria ricettiva finlandese ha registrato circa 1,7 milioni di pernottamenti in settembre, con un incremento di circa il +4,2%.

Nove mesi di crescita
Il numero totale di pernottamenti in tutte le strutture ricettive è cresciuto del +5,1 % da gennaio a settembre 2017 ammontando a quasi 17 milioni, dato superiore del +5,1 % rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente. In totale, sono stati registrati 11,8 milioni di pernottamenti per i turisti residenti e circa cinque milioni per i non residenti. I pernottamenti dei visitatori residenti sono aumentati del +1,4 per cento e quelli di visitatori non residenti del +14,8% rispetto all'anno precedente da gennaio a settembre.

Il numero di pernottamenti di visitatori dalla Russia nelle strutture ricettive finlandesi è salito a 31.000 da gennaio a settembre 2017, il +16,8% rispetto al corrispondente periodo del 2016, posizionandosi come primo paese fornitore di visitatori in Finlandia. I tedeschi si piazzano secondi con 520.000 pernottamenti, dato salito del +14,7% su gennaio-settembre 2016. Gli svedesi sono in terza posizione con 495.000 pernottamenti, un aumento del +7,4%. I visitatori britannici seguono con quasi 340.000 pernottamenti: l'aumento rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno è stato del +23,9%. Anche i pernottamenti da parte di ospiti olandesi e spagnoli sono aumentati notevolmente da gennaio a settembre: quelli dei turisti olandesi sono aumentati del +29% per un totale di 187.000. I pernottamenti registrati per i visitatori spagnoli ammontano a 108.000, pari al +17,5% in più rispetto a gennaio-settembre 2016. I pernottamenti degli italiani sono aumentati del +7% rispetto al 2016, arrivando a quota 115.677.

I pernottamenti da parte di cinesi sono cresciuti raggiungendo i 249.000, il +36,9% in più rispetto al corrispondente periodo del 2016. Oltre ai visitatori cinesi, oltre 200.000 pernottamenti sono stati registrati per i turisti dalla Francia e dagli Stati Uniti, dal 14% al 16% in più rispetto al periodo gennaio- settembre 2016.
Nel complesso, una tendenza di crescita globale positiva; una idonea occasione di bilancio e prospettive per il turismo da e verso la Finlandia sarà rappresentato dal 18 al 21 gennaio 2018 dalla 32° edizione della fiera internazionale del Turismo Matka ad Helsinki, la maggior fiera di settore nei paesi nordici, tradizionale termometro per sondare i mercati e programmare vacanze e viaggi d’affari. g.n.

Fonte dati statistici: Tilastokeskus, Helsinki


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte