EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’intelligenza artificiale, il ruolo nel turismo

29/11/2017 11:02
Un dibattito sulle tante applicazioni possibili nel nostro settore

Intelligenza artificiale e turismo: un binomio ormai indissolubile. Se ne parlerà in questi giorni a Bto (Buy Tourism Online), in programma da oggi a Firenze. Un progetto strutturato di Ai ha tantissime applicazioni che funzionano anche nel nostro settore. Ne parla Claudio Fadda, senior research Architect Ibm.

Cosa ne pensano umani e umanoidi dell’argomento? “Il turismo – spiegano gli organizzatori di Bto - non sarà immune ai cambiamenti dell’intelligenza artificiale”. Al dibattito interverranno Roberto Baggio, dipartimento di analisi delle politiche e management pubblico dell’Università Bocconi, Luca Vescovi, co-founder& solution development manager Jampaa.it, Federica Montaguti , senior researcher, senior lecturer, project manager Ciset, Gianluigi Marchetti, account executive Google.

Special guest: Paolo Pepper, che dalla prossima primavera accoglierà clienti e turisti del Parc Hotel di Peschiera. Paolo Pepper è un robot umanoide che, avvalendosi di processi di intelligenza artificiale, riuscirà ad interagire con i clienti. È il primo caso in Italia in cui ci si affida a una macchina che utilizza l’intelligenza artificiale per erogare servizi alberghieri. Paolo Pepper è un progetto di Jampaa per Parcs Hotels, sviluppato in collaborazione con Università Ca’ Foscari e Ciset.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte