EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il comprensorio Monterosa diventa anche Ski-Alp: parte l’era dello sci a 360°

26/12/2017 10:12
Il progetto innovativo segnerà l’avvio di un percorso verso l’integrazione dell’offerta neve, tra sci e scialpinismo

Avviata da pochi giorni la stagione sciistica, in una stagione invernale per la Valle d’Aosta ricca di neve, il comprensorio della MonterosaSki amplia la sua offerta con un progetto innovativo che segnerà l’avvio di un percorso verso l’integrazione dell’offerta neve, dedicata anche a chi vuole usare gli sci come mezzo di risalita alternativo o in aggiunta agli impianti a fune. Un progetto che integra sci e scialpinismo.

Nasce il primo vero e proprio comprensorio per la pratica e l’avvicinamento allo scialpinismo che, partendo da Champoluc-Frachey, consentirà di raggiungere lo spartiacque con Alagna Valsesia in Piemonte, passando per Gressoney-La-Trinité ed attraversando i due colli che collegano le diverse località, per uno sviluppo totale in lunghezza di 32 km e di 1950 mt di dislivello.

I percorsi sono dedicati alla salita con le pelli: tutti i tracciati rispettano le norme di sicurezza affinché non vi siano interferenze con le piste riservate allo sci alpino, che saranno naturalmente accessibili in discesa dagli sci alpinisti durante l’orario di apertura.

Si tratta di un contenitore sperimentale per lo sviluppo del concetto di multilateralità nelle discipline invernali, quali lo sci alpino, lo sci nordico, il telemark e lo snowboard. L’obiettivo è sviluppare abilità specifiche e funzionali insieme ad una corretta pratica ad ogni livello delle varie discipline, aumentando così le opportunità di fruizione dell’ambiente montano ed offrendo una possibilità di crescita nell’ambito del proprio sport a chiunque voglia vedere lo sci alpinismo come un allenamento integrativo ed innovativo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte