EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Alitalia, la staffetta tra Atlanta e Parigi

19/01/2018 14:35
Il giorno dopo gli incontri dei commissari con Air France-Klm: la spada di Damocle della joint venture atlantica

Sulla trattativa della vendita di Alitalia i giornali perseguono le molte illazioni, sia la stampa generalista sia quella economica. Il Sole-24 Ore riprende degli incontri di ieri tra Air France-Klm e i commissari, parlando esplicitamente dell’alleanza tra la compagnia franco-olandese e l’inglese Easyjet che “si è appena formata”, sostenendo che mancano ancora i dettagli. Perciò si deduce che si ricomincerebbe daccapo a discutere di rotte, flotta, investimenti e soprattutto esuberi in una eventuale trattativa mirata.

Adnkronos, primaria agenzia di stampa, cita indiscrezioni sul fatto che da Parigi il vettore abbia chiesto semplicemente l’accesso alla data room per stabilire le mosse successive, senza avere espresso un interesse di cordata con Easyjet.

Di fatto l'incontro di ieri aveva un tema sensibile: parlare dell’alleanza atlantica (qui vi abbiamo scritto come si è messa al riparo sul tesoretto nordatlantico Air France-Klm) che Alitalia condivide fino al 2022 con la compagnia d’oltralpe e Delta Air Lines. La scorsa settimana i commissari sono stati ad Atlanta, sede di Delta, per discutere della delicata questione di ri-negoziazione dell’accordo, che vale 12 miliardi di euro di voli per Af-Klm.

Intanto, fonti sindacali riportano dichiarazioni del capo del personale di Alitalia, Luciano Sale, il quale argomenta il desiderio dell’azienda di essere venduta dopo ol’estate, per evitare di fare la stagione clou dell’anno con il rischio di agitazioni.

A questo link tutte le notizie sulla Crisi Alitalia 2017


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte